CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

30.08.2018

«Al via lavori sulla Sp 46 e sul ponte»

Il ponte di San Giovanni, mai manutentato in 73 anni. STUDIO STELLA
Il ponte di San Giovanni, mai manutentato in 73 anni. STUDIO STELLA

«Per il ponte di San Giovanni erano stati accantonati 400 mila euro ma ringraziamo il sindaco Armando Cunegato che provvederà con i fondi ex Odi». La presidente della Provincia, Maria Cristina Franco, spiega la situazione dopo il nostro servizio sulla struttura che da 73 anni attende manutenzioni. «Innanzitutto - spiega Franco il ponte è stato oggetto nel giugno del 2013 di accurata ispezione visiva primaria da parte di tecnici qualificati al fine di rilevare lo stato di degrado della struttura; in esito a tale ispezione è emersa la necessità di effettuare interventi di manutenzione per ripristinare alcune parti maggiormente degradate quali i parapetti, nonché di intervenire in quelle zone che presentano distacchi localizzati del copriferro con ossidazione delle armature, macchie di umidità, dilavamento del calcestruzzo». Il presidente rivela poi che la Provincia aveva predisposto fondi e lavori per il ponte: «Nel 2016, in occasione della predisposizione della scheda per i Fondi dei Comune di Confine relativi a Valli, tra i vari interventi previsti lungo la Sp. 46 Pasubio, si è provveduto ad inserire un intervento per la manutenzione del Ponte di San Giovanni, con una previsione di spesa di 400 mila euro». La consegna dello studio di fattibilità è prevista per i primi giorni di settembre ed i lavori riguarderanno la rimozione degli attuali parapetti e la posa in opera di nuovi dispositivi di ritenuta, l'impermeabilizzazione del ponte con rifacimento della pavimentazione, la demolizione delle parti di calcestruzzo ammalorate ed il ripristino con malta fibrorinforzata previo trattamento anticorrosione dell'armatura, il rinforzo del manufatto mediante la posa di fibre in carbonio. Inoltre lunedì partiranno i lavori di asfaltatura di un chilometro e mezzo dell’ex statale 46, una parte a sud verso le Asse e l’altra a S.Antonio. Il sindaco aveva denunciato il degrado del manto stradale dove passano migliaia di turisti, anche in bici. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.SAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1