CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.02.2018

Teatro Scuola:
lezioni a teatro
per gli studenti

SCHIO. Al via la nuova stagione del “Teatro Scuola”. L'iniziativa, curata dalla Fondazione Teatro Civico con il sostegno del Comune di Schio, raccoglie per il 2017-2018 oltre 8 mila adesioni da tutti gli istituti scolastici e consolida il coinvolgimento anche alla fascia d’età della prima infanzia con un progetto particolare legato al teatro Civico. Saranno 13 le compagnie di teatro ragazzi che si esibiranno sui palchi dei teatri cittadini, per un totale di 30 repliche, con spettacoli scelti in concerto con una trentina di insegnanti e docenti referenti per il teatro. Ne è emersa una programmazione composta da proposte tradizionali in linea con i programmi didattici, ma anche da narrazioni su temi d’attualità, visite guidate, lezioni teatralizzate e spettacoli portati in scena nei due teatri cittadini, Civico e Astra, da alcune tra le migliori compagnie nazionali di teatro ragazzi e non solo tra i quali Teatro Stabile del Veneto Teatro Nazionale, Bam Bam Teatro, Teatro Crest, Stivalaccio Teatro, Fondazione Trg di Torino, La Piccionaia, Pem, Sciara Progetti, Zelda, La Piccionaia e Gli Scavalcamontagna. Oggi, giovedì 8, ad inaugurare gli eventi sul palco del Civico è stato proposto agli studenti lo spettacolo, curato da  Produzione PEM, dal titolo “Tragicomic Heroes” incentrato sulle vicende di quattro stravaganti creativi costretti ad affrontare un'importante sfida: progettare un videogioco interattivo incentrato sulle tragedie di Shakespeare ossia a tradurre il suo linguaggio in un videogioco allo scopo di renderlo accattivante per le nuove generazioni. In scena i bravissimi attori: Claudio Cremonesi, Rossana Mola, Alessandro Pozzetti, Domenico Pugliare per la regia di Rita Pelusio. Venerdì 9 febbraio alle 9.30 e alle 11.15 andrà in scena, con la regia di Ketti Grunchi La Piccionaia, “Paciv tuke. Onore a te”, uno spettacolo fresco di debutto che si ispira al libro di Simona Fiori, intenso e struggente romanzo di denuncia sullo sterminio nazista degli zingari in Europa e, in generale, sull’intolleranza nei confronti della diversità di ogni tipo. Un approccio poco visitato per affrontare la Giornata della Memoria con in scena, accanto agli altri giovani Francesca Bellini, Aurora Candelli e Julio Escamilla, il giovane attore Gioele Torresan cresciuto nel laboratorio Campus Company di Schio. Lo spettacolo, nella fase iniziale, è stato ospitato in residenza al Teatro Civico lo scorso settembre. 

PANIZZONS
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1