CHIUDI
CHIUDI

20.01.2019

Rossi, per il bicentenario si restaura il ritratto

Il ritratto di Alessandro Rossi. S.P.
Il ritratto di Alessandro Rossi. S.P.

Nel bicentenario dalla nascita di Alessandro Rossi, il Comune di Santorso inizia il restauro di un antico ritratto dell’imprenditore tessile. Donato da un privato il quadro ottocentesco, un disegno su carta eseguito con la tecnica del carboncino, pastello e biacca, è conservato in municipio, ma necessita di un intervento urgente in quanto non solo la cornice lignea presenta numerosi fori di sfarfallamento dei tarli, ma anche il passe-partout in cartoncino, che contorna il ritratto, mostra visibili danneggiamenti dovuti all’umidità. «In occasione del bicentenario dalla nascita - spiega il sindaco Franco Balzi - abbiamo pensato di ricordare la sua figura proponendo un progetto di restauro del ritratto, in modo da restituirlo ai cittadini, procedendo con la richiesta di un parziale finanziamento regionale. L’importo dell’intervento è di 3.477 euro di cui 2.086 euro concessi dalla Regione. L’incarico per il recupero del dipinto, che sarà eseguito nei prossimi mesi, è stato affidato ad Aurelia Rampon che seguirà le indicazioni della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Verona». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

S.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1