CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

20.10.2017

Trovato nel bosco
il defibrillatore
rubato in palestra

Il defibrillatore recuperato. G.M.F.
Il defibrillatore recuperato. G.M.F.

Dopo un anno dal suo furto, è stato ritrovato il defibrillatore che la Protezione civile arsierese aveva acquistato per donarlo al Comune a favore delle scuole . Dopo l’acquisto, lo strumento era stato collocato nel corridoio d’accesso alla palestra, in bella vista e pronto all’uso. Ma, inaspettatamente, proprio nel giorno in cui era stata programmata la cerimonia di consegna, alla presenza di autorità, docenti e alunni, ci si accorgeva che era sparito.

Ignoti, probabilmente approfittando di chi aveva lasciato aperta la porta di accesso alla palestra, avevano sottratto parte dell’apparecchiatura, senza però asportare l’attrezzatura elettrica per farla funzionare. Uno strumento inutile, quindi, non utilizzabile in alcun caso. Dieci giorni fa, l’inatteso ritrovamento, quando un escursionista di Montecchio Maggiore, passeggiando tra i boschi di Pedemonte, ha trovato il “polmone” a terra, seminascosto da un cespuglio. L’uomo, che ha voluto mantenere l’anonimato, l’ha consegnato alla caserma dei carabinieri di Montecchio, che, in base alla matricola stampata sul retro hanno chiamato la ditta che l’aveva costruito, risalendo a chi l’aveva acquistato, cioè la Protezione civile di Arsiero, che subito l’ha ritirato in attesa di verificarne la funzionalità. «Abbiamo potuto constatare che il mezzo è intatto – dice il presidente Gianfranco Dal Molin. Ringrazio chi l’ha recuperato . L’avevamo acquistato proprio per le scuole, ritenendolo uno strumento ormai necessario, se non obbligatorio, in caso di arresto cardiaco. Siamo felici di poterlo riconsegnare». G.M.F.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione dei comuni di Arsiero e Tonezza. Andrai a votare?
ok