CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

29.10.2017

Superbike e fatture false
Imprenditore è assolto

Le sponsorizzazioni erano reali e non c’era stata alcuna evasione. Il giudice Toniolo ha accolto questa ricostruzione della difesa ed ha assolto, perché il fatto non sussiste, Davide Casarotto, 43 anni, di Piovene. L’imputato, assistito dall’avv. Gianluca Alifuoco, era finito a giudizio per rispondere di aver emesso fatture ritenute fasulle per almeno 700 mila euro.

L’imputato era accusato di aver emesso una lunga serie di fatture false dalla fine del 2008 alla fine del 2011 da amministratore della “Dynamic srl” di Piovene. Casarotto, secondo la procura, si avvaleva delle fatture per giustificare operazioni di fatto inesistenti fingendo di emettere ordini commerciali, nei tre anni passati al setaccio dalla Finanza. Le ditte alle quali Casarotto avrebbe intestato le fatture erano sparse un po’ in tutta la provincia. Ma l’indagine era partita per le sponsorizzazioni per la superbike e per le corse in moto. Fra le società che avrebbero goduto delle false sponsorizzazioni ci sarebbero state la “Sport & More”, la “Dfx Bertocchi srl”, “Eurocart srl”, “Pigato macchine srl”, “Mognon srl”, “Tricos srl”, “Bermar 2 srl”, e ancora “Holzal Bertani spa”, “Ac strutture srl”, “Ferve srl”, tutte per importi che andavano da qualche migliaio a qualche decina di migliaia di euro. Per gli inquirenti quelle fatture erano tutte farlocche, costruite a tavolino.

Nel corso del lungo dibattimento, invece, la difesa ha dimostrato che si trattava di sponsorizzazioni reali e che i marchi venivano apposti sulle moto. «Le contestazioni erano state sbrigative», ha sostenuto Casarotto. Il giudice, a distanza di anni, gli ha dato ragione.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione dei comuni di Arsiero e Tonezza. Andrai a votare?
ok