CHIUDI
CHIUDI

15.12.2018

Sei borse di studio per studenti bravi in ricordo di Jacopo

Jacopo Francesco De Moro
Jacopo Francesco De Moro

I genitori di Jacopo Francesco De Moro, il ragazzo tragicamente scomparso nel 2017, ripropongono l’amore per un figlio che non c’è più, rifinanziando per due terzi sei borse di studio, da assegnare agli studenti velesi più meritevoli per aver conseguito il miglior voto negli ultimi esami di maturità, e che si siano iscritti nell’anno 2018-2019 al primo anno di una facoltà universitaria. L’iniziativa, giunta alla seconda edizione, è ancora una volta sostenuta anche dal Comune, che ha stanziato un proprio contributo di mille euro che, aggiunti ai 2 mila donati dalla famiglia De Moro, portano ad un plafond massimo di 3 mila euro. Sei borse di studio che, se da un lato sono dedicate “alla memoria” del giovane, dall’altro vogliono essere un segno di tangibile sostegno a favore di conterranei impegnati nelle attività di studio, in un’età così difficile come l’adolescenza dove spesso sogni e speranze si scontrano con illusioni e insuccessi. Per poter accedere alla graduatoria, gli aspiranti devono presentare domanda all’ufficio protocollo comunale, su apposito modulo che può essere anche scaricato dal sito del Comune, o inviato via mail entro le ore 12 di lunedì 24 dicembre. I premi verranno erogati scorrendo la graduatoria a partire dai voti più alti, a scendere fino all’esaurimento dei fondi disponibili. In caso di parità di merito, vale chi ha una situazione economica familiare meno favorevole. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

G.M.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1