CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.09.2018

Schianto in moto
contro un segnale
Muore 25enne

Il guanto della vittima rimasto sull'asfalto dopo l'incidente
Il guanto della vittima rimasto sull'asfalto dopo l'incidente

COGOLLO. Non riesce a controllare la potente moto, sbanda e finisce contro un segnale stradale verticale che di fatto lo uccide sul colpo davanti agli occhi di un amico con cui era uscito per un pomeriggio in montagna.L'ennesima tragedia della strada si è consumata ieri pomeriggio, poco dopo le 16, tra il primo e il secondo tornante del Costo, arteria che paga un nuovo tributo di sangue.

 

La vittima è un soldato della base americana di Vicenza, N.E.T., 25 anni (ieri non sono state fornite le generalità complete in attesa di avvisare i familiari negli Usa). Secondo quanto ricostruito, stava salendo verso l'altipiano di Asiago in sella ad una Suzuky Gs Xr 600 assieme ad un amico che lo seguiva e che ha assistito impotente alla sua fine.Per cause in corso di accertamento da parte della Polstrada di Schio, che non esclude l'alta velocità, il centauro ha perso il controllo del mezzo ed è volato addosso ad un cartello stradale, impattando con violenza con il casco.Immediata la richiesta di soccorso partita dall'amico soldato che era dietro di lui. I sanitari del Suem di Santorso accorsi sul posto hanno tentato inutilmente di rianimarlo ma il giovane era deceduto sul colpo. 

 

Ieri ore 16,30. Non c'è stato nulla da fare per un motociclista coinvolto in un incidente, oggi pomeriggio alle 16,15, tra il secondo e il terzo tornante della Strada del Costo, nel territorio comunale di Cogollo del Cengio. La vittima è un cittadino americano.

Secondo le prime informazioni, il motociclista sarebbe uscito di strada da solo ma lo schianto è stato violentissimo: per il motociclista non c'è stato scampo. Sul posto i sanitari del Suem 118 che hanno potuto solo constatare il decesso. 

 

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1