CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.02.2018

Il sindaco "salva"
un bullo 13enne
rimasto incastrato

La scuola primaria di Cogollo
La scuola primaria di Cogollo

COGOLLO DEL CENGIO.  Ragazzino tenta di entrare di sera nella scuola usando il montacarichi della mensa ma si ritrova incastrato e si mette ad urlare per chiedere aiuto. Le urla sono partite dalla scuola elementare di piazza della Libertà alle 18.30 circa di mercoledì sera. Le grida erano acute e continue, tanto che un capannello di persone si è immediatamente avvicinato in qualche caso abbandonando l'aperitivo serale per capire esattamente cosa stesse accadendo. Chi c'era a quell'ora nella scuola che, a prima vista, sembrava chiusa? E cosa ci faceva? Mentre in molti si facevano queste due domande, le urla non smettevano e dal vicinissimo municipio arrivava anche il primo cittadino Gildo Capovilla che si è rimboccato le maniche per capire come risolvere la situazione. Dopo aver allertato, per precauzione i vigili del fuoco, ha fatto intervenire un operaio comunale che ha provveduto a liberare il tredicenne, forse penetrato per rubacchiare o più facilmente per un atto da bullo, una sfida con un amico. Il ragazzino se l'è cavata con tanto spavento e una ramanzina. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1