CHIUDI
CHIUDI

27.12.2018

I temi bellici di 65 anni fa riconsegnati agli autori

Nel gennaio 1953 la Pro Arsiero, presieduta da Vincenzo Del Favero, bandì un concorso fra gli alunni di classe quarta e quinta delle locali scuole elementari e della scuola di avviamento professionale, con lo scopo di sviluppare la conoscenza della storia del paese: scrivere un tema dal titolo “Monte Cimone”. La commissione giudicatrice selezionò 24 elaborati: ai primi 14 autori venne consegnato un premio in denaro. L’attuale Pro loco, guidata da Fiorenzo Lorenzini, ha inteso ricordare tale evento, cercando, a distanza di 65 anni, i 24 alunni di allora. Domani, alle 20,30, nella sala municipale delle conferenze, si svolgerà una particolare serata-memoria. Ai vecchi alunni presenti, o ai loro familiari e discendenti, verranno riconsegnati gli originali dei “temi” svolti allora. Alcuni di questi saranno letti in pubblico da Giovanni Borgo e Valeria Pegoraro, con l’intermezzo musicale della pianista Cristina Meneghini e le immagini proiettate da Livio Busato. «Abbiamo ritenuto – spiega il presidente Lorenzini – che per chiudere un centenario della Grande Guerra, ricco di tante iniziative, fosse importante rievocare quanto fatto nell’anno scolastico 1952-53, rendendo il giusto riconoscimento agli alunni delle elementari e dell’avviamento che seppero ricostruire quanto avvenne ad Arsiero tra il 1916 e il 1918». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

G.M.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1