CHIUDI
CHIUDI

11.01.2019

Rifiuti abbandonati e sanzioni pesanti C’è il primo ricorso

Rifiuti abbandonati a Malo
Rifiuti abbandonati a Malo

Arriva il primo ricorso contro i uno dei 60 verbali emessi dal comando di polizia locale contro i furbetti dei rifiuti. Come anticipato ieri, in due settimane ci sono state multe a raffica per abbandoni di sacchi di immondizie, grazie alle 13 telecamere installate appositamente. Ha destato clamore il caso del maranese beccato più volte a superare i confini comunali per lasciare i suoi rifiuti a Molina, che si è visto recapitare i sacchi a casa direttamente dall’assessore Moreno Marsetti. Ieri Stefano B., uno dei sanzionati, si è fatto vivo: «Ho seri dubbi sul buon funzionamento delle telecamere come scritto visto che ieri ho ritirato un verbale di contestazione del comando polizia municipale di Malo nel quale vengo accusato di aver depositato rifiuti fuori dai contenitori...Abito e lavoro a Bassano e a Malo ci passo solo in estate girando in bici». Ieri ha inoltrato ricorso. Come arriva la polizia locale ad individuare i presunti colpevoli? «Andiamo a caccia di indizi nei sacchi e verifichiamo i filmati - spiega la comandante Nadia Fochesato. - Se arriviamo ad emettere il verbale (160 euro per l’abbandono che raddoppiano se il trasgressore non è maladense), significa che gli indizi sono probanti. Però su 60 è possibile che ci sia un errore. Se arriva il ricorso, faremo una verifica». Intanto a Marsetti giungono i complimenti anche da colleghi assessori regionali mentre il sindaco di Isola, Francesco Gonzo, si dichiara disgustato per quanto commesso dai suoi concittadini: «Se andate a restituire loro i rifiuti, vi accompagno». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.SAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1