CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.11.2017

Minaccia con l’arma
la cartomante
Gli costa dieci mesi

Antonino Gioè, 26 anni
Antonino Gioè, 26 anni

Dieci mesi e 15 giorni di reclusione. È la condanna inflitta dal giudice Cuzzi a Antonino Gioè, 26 anni, residente a Monte di Malo in via Boro. Il giovane, difeso dall’avv. Bevilacqua, è stato ritenuto responsabile di una raffica di reati, compiuti nel corso di un’aggressione avvenuta il 3 aprile di tre anni fa a Malo. A farne le spese fu una “cartomante”.

Secondo l’imputato quella donna, una romena di 48 anni, aveva fatto il malocchio alla sua fidanzata. Una certezza che lo aveva mandato completamente fuori di testa tanto che l’aveva persino minacciato di morte tenendo in mano una pistola giocattolo, che però sembrava vera.

Davanti al giudice l’imputato doveva difendersi dalle accuse di violazione di domicilio, minacce, lesioni personali e violenza privata. Gioè, nel suo raptus di violenza contro Mihaela Stanciulescu, aveva sfondato la porta d’ingresso della casa della vittima minacciandola di morte con frasi della serie «ti ammazzo, togli la fattura che hai fatto alla mia fidanzata». Un comportamento che gli era valso le manette fatte scattare dai carabinieri.

Il giudice lo ha ritenuto responsabile di aver percosso l’immigrata, ma lo ha assolto dalle lesioni volontarie. Lo ha condannato per violenza privata, perchè aveva trascinato fuori di casa la vittima, portandola fino al pianterreno e cercando di condurla in cantina.

La pistola usata, una depotenziata marca Humarex, non è stata ritenuta un’arma dal giudice, che pertanto ha ordinato che gli venga restituita.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione dei comuni di Arsiero e Tonezza. Andrai a votare?
ok