CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.02.2018

Esplode
il Carnevale
nelle piazze

SCHIO/THIENE.  “Il magico castello” di Ca’ Trenta ha conquistato il “21° Trofeo dei quartieri” sbaragliando tutti gli avversari. La battaglia del Carnevale scledense è stata combattuta ieri pomeriggio nel centro storico cittadino a suon di coriandoli, coreografie e musiche. Sono stati cinque i carri allegorici con relativi gruppi mascherati ad essersi sfidati, a cui si sono aggiunti altri cinque mezzi ospiti provenienti dai paesi limitrofi e quello del Tessitore, che quest'anno era dedicato agli stessi carristi. La sfilata tra le vie Cap. Sella, piazza Rossi e via Btg. Valleogra ha attirato in centro migliaia di persone che si sono assiepate ai bordi delle strade per ammirare le opere e gli oltre 700 figuranti, impegnanti in simpatiche coreografie di danza e scherzi rivolti al pubblico. Alla fine a conquistare la giuria è stato il carro realizzato dal quartiere di Ca’ Trenta, che proponeva una visione fantasiosa di un castello dotato di cannoni spara-coriandoli e popolato da vari esseri di cartapesta, tra cui un giullare gigante e un drago volante, ambedue costruiti con ampi ed articolati movimenti. A premiarlo con il trofeo de “L'omo mascherato” sono stati direttamente il sindaco Valter Orsi e l'assessore Barbara Corzato. Gli altri carri in gara, che sono stati comunque omaggiati con una miniatura del premio, erano “Lego Movie” di Giavenale, “Do Re Mi Fa Magrè” di Magrè, “Sanità Porcheria” di Poleo e “Schio De Janeiro” di S. Croce e Ss. Trinità. La sfilata è stata animata inoltre dalle musiche della banda cittadina di Cogollo del Cengio, guidata dal M° Daniele Calgaro, e dal gruppo delle majorettes di Caltrano. «Un evento ben riuscito, una grande soddisfazione per chi ha sfilato e per tutti gli organizzatori – ha commentato Mattia Marchioro, coordinatore della manifestazione nonché presidente del consiglio di quartiere di Santa Croce-. Tutti hanno lavorato con impegno come sempre per cercare di offrire alla cittadinanza e alle molte persone che arrivano dai paesi limitrofi, una manifestazione di partecipazione, socialità e divertimento. Ricordo che solo i figuranti dei quartieri erano circa 700 a cui però bisogna aggiungere tutti gli altri volontari che lavorano dietro le quinte e che sono altrettanto preziosi. A tutti va un grande ringraziamento». Oltre agli stand gastronomici con frittelle e dolci vari, il grande pubblico ha potuto apprezzare inoltre il mercatino “Schio tra artisti, cultura e sapori” organizzato dai consigli di quartiere con l'associazione di promozione socio-culturale “Nsv” che ha proposto una trentina di espositori lungo le vie vie Garibaldi e Pasini. La movida carnevalesca aveva invaso il centro cittadino già sabato sera con la sfilata notturna che aveva visto la partecipazione di ben una ventina di carri e gruppi mascherati. A garantire la sicurezza, oltre alla polizia locale, non sono mancati i volontari di protezione civile, carabinieri in congedo, guardie ecologiche, Croce Rossa e Radio Club Schio. THIENE. Una festa di coriandoli, stelle filanti e mascherine ha colorato ieri pomeriggio il centro storico di Thiene dove è andata in scena la tradizionale sfilata di carri e gruppi mascherati organizzata dalla Pro loco, in collaborazione con Comune e Confcommercio. Circa cinquemila persone si sono assiepate lungo Corso Garibaldi per assistere al passaggio del divertente e rumoroso corteo, il cui ingresso è stato anticipato dalla simpatica Ape Piaggio del Silicon Kafè con le sue ragazze "flamenche" che hanno fatto strada ai carri a passi di danza. Ad aprire la sfilata il carro del Patronato San Gaetano ispirato a Super Mario e animato da una cinquantina di piccoli e grandi “idraulici” armati di cannoni spara-coriandoli. Subito dopo si è fatto largo il carro “Cattivissimi Maranesi” del gruppo Panoce Sciopà di Marano, seguito da “Oceania”, realizzato dalla scuola dell'infanzia Saugo, e l'imponente “Castello di Mago Merlot” del gruppo I Cavalieri di Montecchio Maggiore che ha ricoperto la folla di coriandoli utilizzando una sorta di manichetta. A rimettere un po’ d'ordine alla festa ci ha pensato la centrale di polizia del gruppo I Disperati di Thiene, un “Desperate's Police Departement” davvero fuori dal comune. Spazio poi alle atmosfere giapponesi del gruppo I Rabaltà di Lugo, giunti in città con i loro samurai e le loro geishe, e all'intramontabile mondo dei fumetti con La Casa di Topolino allestita dal D.o.c. Team di Chiuppano, con i vari Pluto, Paperino e Minnie che hanno distribuito caramelle e sorrisi. Un mondo a colori è stato invece il tema portato a Thiene dagli Amici del caro di Sarcedo, seguito dalle esibizioni delle majorettes di Fara, mentre il gruppo di Schiavon si è presentato con il suo Crazy Circus, un gigantesco circo animato da una schiera di pagliacci e animali umani. Le atmosfere gioiose e colorate di ieri verranno riproposte dalla Pro Thiene domani alle 14.30 quando in piazza Chilesotti prenderà il via il “Carnevale dei bambini” con animazione, truccabimbi e babydance. • 

Silvia Dal Ceredo Alessandra Dall’Igna
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1