martedì, 19 febbraio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

21.08.2010

Arzignano.
Fibre ottiche
e web veloce
nelle case

Le fibre ottiche sono molto adatte alla navigazione Internet
Le fibre ottiche sono molto adatte alla navigazione Internet

Internet veloce e gratuito nelle piazze. Collegamenti con le fibre ottiche in tutte le case di Arzignano per poter dialogare con il Comune. Gli obiettivi sono ambiziosi, ma l'assessore all'innovazione Mattia Pieropan ci crede: i tempi potrebbero essere ridotti, perché una volta realizzata la linea principale fino al municipio, le ramificazioni in ciascuna abitazione, frazioni comprese, richiederebbero al massimo tre anni. Il problema principale non è tecnico, ma economico: ostacolo superabile, secondo l'assessore, con il coinvolgimento delle aziende.
«Il progetto rientra in una più ampia visione della città - spiega l'assessore - in cui internet non è uno strumento riservato a pochi, ma un'opportunità per tutti. Altri aspetti del progetto, come l'"Operazione trasparenza" e "Arzignano Dialoga", si possono vedere sul sito del Comune».
Pieropan però pensa più in grande, punta al cablaggio totale. Il primo passo è già stato compiuto con la convenzione, prossima alla firma, con la ditta E4A di Isola: «In settembre ci sarà la stipula ufficiale - dice l'assessore - poi l'azienda avrà sei mesi di tempo per portare la fibra ottica dati, una dorsale di grande portata, dall'autostrada fino al municipio passando per Tezze dove non c'è l'Adsl». Proprio Tezze potrebbe diventare un vero laboratorio: attualmente ci sono antenne wi-fi di vari operatori; la fibra ottica consentirà di avere un segnale molto potente, che tramite un'altra antenna wi-fi servirà non solo Tezze, ma anche Restena e Pugnello.
La dorsale consentirà in seguito la ramificazione in tutte le case e le aziende, utilizzando la canalette dell'illuminazione pubblica per far passare i cavi. Attualmente esiste già un cablaggio in fibra ottica tra il municipio e il comando della polizia locale, frutto di un accordo stipulato dall'amministrazione precedente con la Asco Tlc di Treviso; si tratta di una convenzione trentennale che permette appunto alla Asco Tlc, ma non in maniera esclusiva, di porre i propri cavi ad Arzignano.
La dorsale dall'autostrada passerà naturalmente anche per Montecchio Maggiore: «Stiamo dialogando con il Comune castellano - aggiunge Pieropan - dove stanno sviluppando una loro convenzione». Un accordo con un'altra società, la Telemar, prevede la creazione di alcuni punti, in piazza Libertà, piazza di Castello, parco dello Sport, dove si potrà navigare in internet con il wi-fi e gratis: «L'accesso si farà con un sms, con il quale sarà fornita una password per due ore di connessione gratuita». Resta il discorso dell'investimento economico, che per ora non si può quantificare: «L'intenzione è avviare dei colloqui con l'Associazione industriali. Le aziende potrebbero contribuire per far arrivare la fibra ottica nelle loro sedi, garantendo in questo modo almeno parte della copertura necessaria. In tre anni potremmo avere un'altra città».

Gianmaria Pitton
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1