CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.12.2017

Le associazioni
trovano casa
nell'ex biblioteca

L’ex biblioteca sarà adattata per ospitare le associazioni. MASSIGNAN
L’ex biblioteca sarà adattata per ospitare le associazioni. MASSIGNAN

Antonella Fadda L’ex biblioteca diventa Casa delle associazioni. Sono in corso i lavori per il restyling dei locali che si trovano nel municipio di Sovizzo, in via Cavalieri di Vittorio Veneto. Il progetto prevede la riqualificazione degli spazi che fino ad un paio di anni fa erano destinati alla biblioteca, ora spostata nella nuova sede di via IV Novembre, e che verranno riservati alle attività delle associazioni attive sul territorio. Sovizzo, infatti, è un paese dove il volontariato è molto presente: sono circa 50 i gruppi i cui interessi spaziano dallo sport alla cultura, dal volontariato sociale al tempo libero. «Dare una confortevole sistemazione alle diverse realtà associative che animano la vita del nostro paese - dichiara il Sindaco Marilisa Munari - è un obiettivo che ci siamo posti da tempo. La casa delle associazioni è un argomento che ci sta particolarmente a cuore. L’obiettivo è che diventi il cuore pulsante dell’attività sociale del paese e speriamo possa aiutare nel mantenimento del sano spirito di aggregazione che caratterizza Sovizzo». In particolare saranno quattro i locali che verranno messi a disposizione nell’edificio, è stata prevista anche una sala riunioni, che potrà accogliere piccole conferenze e incontri e dove verrà installato un videoproiettore. La fine dell’opera, il cui costo è di oltre 83 mila euro, è in programma per la seconda metà di dicembre. Con l’avvio dei lavori si sono rese necessarie delle opere aggiuntive, a causa del ritrovamento nel pavimento di fibre di amianto. Il Comune ha ordinato la rimozione totale del pavimento e l’Ulss 8 ha richiesto delle analisi dell’amianto disperso nell’aria, che l’Amministrazione ha avviato. «Con la veloce messa in opera delle operazioni di analisi richieste dall’Ulss - spiega l’assessore ai lavori pubblici Luigino Fortuna - il cronoprogramma dei lavori non subisce comunque ritardi». Alcune associazioni hanno già presentato richiesta di poter utilizzare i nuovi spazi come, ad esempio, il gruppo “Dipingere con l’ago”, il fan club dei Nomadi “Ala Bianca”, e anche e l’Unione Ciclistica di Sovizzo. «A Sovizzo serviva un luogo più capiente dedicato ai vari gruppi - afferma il presidente Andrea Cozza - ben vengano quindi questi lavori non solo per noi ma anche per tutte le associazioni. Siamo molto contenti perché l’Amministrazione dimostra in modo concreto di apprezzare il volontariato». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Si va verso la fusione di Sovizzo e Gambugliano per farne un Comune unico. Sei d'accordo?
ok