CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.08.2018

Polo giovani ad Alte Spazi informativi e nuove aule studio

L’InformaGiovani di Montecchio verso il trasferimento in una nuova sede di piazza San Paolo. ARCHIVIO
L’InformaGiovani di Montecchio verso il trasferimento in una nuova sede di piazza San Paolo. ARCHIVIO

Un polo interamente dedicato ai giovani di Montecchio. L’InformaGiovani avrà una nuova sede ad Alte con stanze più ampie, spazi per incontri e riunioni e aule studio. L’ATTIVITÀ. È il progetto che punta a realizzare l’Amministrazione, predisponendo un nuovo luogo dove ospitare l’ufficio comunale che offre numerosi servizi ai giovani fra i 15 e 35 anni fra cui consulenza e informazioni per formazione, lavoro, istruzione scolastica e universitaria, turismo, mobilità internazionale, volontariato, cultura e tempo libero. Un servizio apprezzato, come testimoniano i numeri di coloro che si rivolgono alla sede: sono circa 4 mila le persone che all’anno si rivolgono all’Infogiomm, alle quali vanno aggiunti dai 5 mila ai 6 mila contatti mail e telefonici che chiedono informazioni, circa 1.500 sono i giovani che partecipano ai progetti ricreativi e formativi di “Ideattività” e 2 mila coloro che frequentano il CentroGiovani nell’ambito delle attività delle associazioni ospitate nella sede. NUOVA SEDE. Lo spostamento non sarà lontano dalla posizione attuale di via Da Vinci ad Alte Ceccato. L’Infogiomm troverà posto al piano terra dello stesso stabile di piazza San Paolo, recentemente sistemata, dove sarà ospitata anche la polizia locale “Dei Castelli” che da largo Boschetti si trasferirà nella popolosa frazione, e si svilupperà su due locali comunicanti fra di loro. Una delle stanze, che si trova sull’angolo di fronte alla strada, è provvista di una grande vetrina. In questo luogo verrà predisposto un open space con il servizio informativo e spazi per consulenze individuali; la sala più grande, che è attigua al comando della polizia locale, fungerà invece da CentroGiovani a disposizione per attività formative e di aggregazione. Tra i progetti c’è anche quello di creare spazi per aule per i ragazzi che hanno necessità di un luogo, oltre alla biblioteca, dove poter studiare. LA SCELTA. È il sindaco Milena Cecchetto ad illustrare i motivi per cui il Comune ha fatto una tale scelta: «Prima di tutto l’edificio è vicino all’attuale sede dell’InformaGiovani e poi gli spazi sono molto più ampi di quelli attuali - afferma -. Tra l’altro il servizio informazioni e il Centro Giovani dividono oggi un luogo promiscuo, mentre nella nuova sede saranno molto più delimitati». E prosegue: «Assieme al nuovo comando della polizia locale, la nuova sede dell’Infogiomm rappresenterà un importante punto di riferimento per i cittadini di Montecchio». Un trasferimento di alcune decine di metri rimanendo comunque nella stessa zona: «Abbiamo deciso di mantenere il servizio ad Alte - aggiunge il primo cittadino - perché in questa sua collocazione ha finora risposto molto bene alle richieste e alle esigenze dei giovani dell'intera città». AGGREGAZIONE. Un luogo dove i giovani potranno ritrovarsi: «Accanto al servizio informativo - osserva l’assessore alle politiche giovanili, Maria Paola Stocchero - la nuova sede ci permetterà di dare finalmente il via ad un vero e proprio Centro Giovani che avrà il compito di creare tutta una serie di opportunità a favore della formazione e dello scambio reciproco tra i giovani. Un luogo in cui crescere ed acquisire nuove competenze per il proprio futuro». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonella Fadda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1