CHIUDI
CHIUDI

22.01.2019

Atti vandalici
Trovati gli autori
Hanno 15 anni

Atti vandalici a Zermeghedo
Atti vandalici a Zermeghedo

ZERMEGHEDO. Individuati i due responsabili, entrambi quindicenni residenti nella zona, degli atti vandalici avvenuti a Zermeghedo negli ultimi mesi. Nel comune infatti, erano stati piegati i segnali stradali, distrutto con un petardo la chiavetta di ricarica della casetta dell’acqua, devastato l’albero di Natale realizzato dal comitato genitori delle scuole nei pressi della baita degli Alpini e incendiati alcuni cestini per i rifiuti. Le indagini, svolte dalla polizia locale Vicenza Ovest, durate tre mesi, hanno permesso di accertare che i due minori, appartenenti ad un gruppo di una decina di ragazzi tra i 14 e i 17 anni provenienti da Zermeghedo e Montorso, sono gli unici autori materiali dei danneggiamenti. Convocati assieme ai genitori al comando ad Arzignano, i due sono stati messi di fronte alle loro responsabilità, per trasmettere loro un forte messaggio educativo. Ora spetta al sindaco Luca Albiero stabilire se far risarcire i danni causati o se far svolgere loro alcune ore di attività di pubblica utilità. «Sicuramente metteremo in campo un’azione educativa esemplare - afferma il sindaco - perchè il senso civico è molto importante e deve essere ripristinato».

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1