CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

14.04.2018

Apre il punto prelievi «Un aiuto ai più fragili»

Scatto di gruppo fra amministratori e personale dell’Ulss davanti al distretto socio sanitario. GUARDA
Scatto di gruppo fra amministratori e personale dell’Ulss davanti al distretto socio sanitario. GUARDA

È stato inaugurato ieri il nuovo Punto prelievi dell’Ulss 8 Berica ospitato nello stabile del distretto socio-sanitario in piazzale Cenzi, a Montebello. Il servizio, che sarà attivo da questa settimana, servirà gli abitanti, oltre che di Montebello, dei Comuni di Montorso, Gambellara e Zermeghedo e sarà effettuato ogni giovedì, dalle 8 alle 9, dagli infermieri dell’Ulss. In questa prima fase i prelievi, fino a un massimo di 30 alla settimana, saranno riservati ai pazienti considerati più fragili, come gli anziani, che presentano l’esenzione dal ticket. Le modalità di accesso vedono la collaborazione con le due farmacie del paese: sarà sufficiente recarsi con il facsimile dell’impegnativa alla farmacia Pagani, in piazzale Cenzi, o alla farmacia Madonna della Salute, in via Vaccari, dove si potranno prenotare data e ora dell’esame. Sempre in farmacia sarà possibile ritirare le provette per i campioni. Le impegnative saranno raccolte dal personale dell’Ulss che condivideranno le liste dei prelievi con le farmacie attraverso un applicativo web. «Mettendo in rete le risorse di personale della nostra azienda, del Comune che ha supportato il progetto e delle farmacie – ha sottolineato il direttore generale dell’Ulss 8 Berica, Giovanni Pavesi - abbiamo messo a disposizione degli abitanti di Montebello, Montorso, Gambellara e Zermeghedo un servizio prezioso, con un accesso facile e vicino a casa. È la dimostrazione che lavorando in rete si possono raggiungere grandi risultati e senza necessariamente mettere in campo ingenti risorse economiche. Il nuovo progetto è praticamente a costo zero per l’Ulss. Questo rende l’iniziativa un modello che mi auguro possa essere replicato in altri contesti». «In questo modo - sottolinea il direttore del Distretto Ovest, Giampaolo Stopazzolo - gli utenti più fragili possono contare su un punto prelievi vicino a casa, al quale accedere senza attese. E anche per il ritiro dei referti, con lo scarico via web e in alternativa in farmacia, garantiamo un servizio molto comodo e senza attese». «Ringraziamo l’Ulss per averci supportati in questo progetto, che garantirà la prosecuzione del servizio prelievi - commenta il sindaco di Montebello, Dino Magnabosco -. Così manteniamo in paese un presidio sanitario di primaria importanza e di altissimo livello». «Il punto prelievi - aggiunge l’assessore al sociale, Roberta Sinico - rappresenta un riferimento soprattutto per i cittadini più fragili. Ringraziamo anche le farmacie per aver dato la loro disponibilità nell’attivazione di questo progetto». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Matteo Guarda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1