CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.10.2017

Contro ogni violenza
una “rete sicurezza”
e sportello d’ascolto

Il sindaco Bruno Beltrame
Il sindaco Bruno Beltrame

Una rete di prevenzione contro gli atti di violenza e uno sportello a cui rivolgersi nel caso in cui serva l’aiuto di professionisti. Questo il Progetto Sicurezza che l’Amministrazione comunale presenterà stasera, alle 20.30 in sala consiliare. L’obiettivo è sensibilizzare quante più persone possibile, di tutte le età, sull’importanza della prevenzione, cioè saper riconoscere e segnalare gli episodi che potrebbero sfociare in violenze in casa, a scuola, nei luoghi di lavoro. Un team di professionisti - tra cui uno psicologo, uno psicoterapeuta, un avvocato - sarà a disposizione a titolo gratuito per aiutare quanti si trovassero a vivere già un disagio legato a violenze in ambienti domestici o lavorativi. «Vogliamo che i nostri cittadini si sentano sicuri - spiega il sindaco Bruno Beltrame - Questo implica un cambio di mentalità, l’arma più efficace è la prevenzione». L’organizzazione delle attività è curata dal personal trainer Marcellino Pernigotto, che a Brendola ha già proposto dei corsi di difesa personale. Per partecipanti e Comune nessun costo: gli esperti aderiscono in forma di volontariato gratuito e garantiscono riservatezza e discrezione, specie per quanto riguarda lo sportello che sarà attivo ogni venerdì nel tardo pomeriggio al Centro civico di Vo’. Il Progetto è seguito dall’assessore alla sicurezza Alessandra Stenco: «Abbiamo in mente incontri con i commercianti – aggiunge – perché si trovano ad affrontare situazioni di rischio nei negozi, con casi anche di vandalismo e bullismo». I.BER.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1