CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.12.2017

Chiuso in casa da giorni Aveva un’arma e munizioni

Carabinieri a Brendola. ARCHIVIO
Carabinieri a Brendola. ARCHIVIO

Denunciato per detenzione illegale di munizioni da guerra. È questo l’esito di una verifica effettuata dai carabinieri della stazione di Brendola, diretta dal maresciallo Massimiliano Battocchio, giovedì a seguito di un intervento resosi necessario nell’abitazione di un brendolano. La segnalazione giunta ai militari riguardava un uomo di 52 anni che da diversi giorni non rispondeva né al telefono, né al campanello e non si era presentato al lavoro. Temendo che fosse successo qualcosa di grave, alcuni conoscenti hanno avvertito le forze dell’ordine. Neppure ai carabinieri l’uomo ha risposto, così è stato chiesto l’intervento dei vigili del fuoco per entrare in casa. L’uomo era dentro in stato confusionale ed è stato trasportato con un’ambulanza all’ospedale di Montecchio. I carabinieri in casa hanno rinvenuto una dozzina di cartucce calibro 6.5x52 risalenti alla Grande guerra e la replica di una pistola antica ad avancarica marca Wheeler London, per la quale sono in corso accertamenti. Da qui la denuncia a piede libero per detenzione illegale di munizioni da guerra. • I.BER. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1