CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.10.2018

Via senza marciapiede Scatta la raccolta firme

Via Cafarette nel tratto  dove non c’è il marciapiede. FRISON
Via Cafarette nel tratto dove non c’è il marciapiede. FRISON

Un marciapiede per mettere in sicurezza i pedoni lungo via Cafarette, a Bolzano Vicentino. Lo chiedono i residenti della via a nord del paese, stanchi di non poter percorrere in sicurezza il tratto viario che va da via Benedetti a via Zanini. «Ancora nel 2006, l’amministrazione comunale aveva stanziato un finanziamento per mettere in sicurezza la strada, poi però il marciapiede è arrivato fino all’incrocio con via Benedetti e da lì non è più proseguito», spiega Angela Zanini, che in via Cafarette risiede e che per promuovere la causa ha lanciato una raccolta firme aperta a tutta la cittadinanza. «Sono consigliera comunale nel gruppo di minoranza “Bolzano Futura” – precisa la promotrice della raccolta firme - ma questa iniziativa la porto avanti come privata cittadina, non è una raccolta firme politica, questo vorrei che fosse chiaro pee evitare poi strumentalizzazioni». «Credo che la proposta interessi tutto il paese - spiega Angela Zanini - perché è vero che si tratta di una strada che attraversa la campagna e i residenti non sono molti, ma sono invece tantissime le persone che la percorrono di corsa o camminando lungo il giro del Palazzon». Il giro del Palazzon è un anello che parte dalla chiesa di Bolzano Vicentino, percorre via Capitello, via Cafarette e da qui via Fontanoni, per collegarsi con via Chiodo e tornare verso il centro di Bolzano Vicentino. «Il tratto da mettere in sicurezza non è lungo, saranno un centinaio di metri – spiega Angela Zanini -, però è davvero pericoloso. Ad oggi non ho mai saputo di incidenti, per fortuna, ma io non lascio mai i miei figli andare in centro da soli, è troppo rischioso». Oltre al marciapiede, con la raccolta firme si chiederà anche di installare una nuova illuminazione lungo via Cafarette. Il termine per partecipare alla raccolta firme è il 15 ottobre. «Al momento il marciapiede in via Cafarette non è nella programmazione a breve termine dell’amministrazione – dichiara il sindaco Daniele Galvan -. Questo però non vieta che l’intervento possa essere inserito nei futuri interventi, specialmente nel progetto sui nuovi percorsi ciclopedonali che sta per partire». Si tratta di un’iniziativa che dovrebbe iniziare a venire alla luce nei prossimi consigli comunali. «Con la prossima variazione di bilancio – spiega il sindaco – incaricheremo un tecnico di realizzare un progetto di fattibilità per nuovi percorsi nel territorio comunale. Pere esempio, il collegamento tra Lisiera via Braglio, tra Lisiera, Monticello e Quinto e tra Bolzano e Poianella. Potrebbe essere l’occasione per inserire la proposta di via Caffarette». Per quanto riguarda i collegamenti con Vicenza, invece, il sindaco farà un sopralluogo assieme al sindaco Rucco nella zona di via Morosana. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Andrea Frison
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1