CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.05.2018

Racconti, foto e jazz Incroci dell’arte in aiuto al PomoDoro

Domani serata in cooperativa
Domani serata in cooperativa

Quando il jazz incontra i prodotti della terra, nascono “Incroci di esperienze” alla fattoria sociale il PomoDoro onlus di Bolzano Vicentino che domani propone una serata sul tema “L’anima fotografata dal jazz”. Si tratta di un appuntamento in due tempi che prevede, alle 19, la presentazione del libro “L’anima fotografata” con i racconti di Tania Piazza e le foto di Ivano Mercanzin. Seguirà, alle 20, una cena che vedrà gli “apprendisti” della fattoria gli ospiti, servendo loro i prodotti “dal campo alla tavola”. Per partecipare alla serata è necessaria la prenotazione e viene chiesto un contributo di 15 euro a favore dell’associazione. L’ultima parte, prevista a partire dalle 21.30, sarà “L’anima del Jazz”, ossia un concerto con Masterclass double 5et con e diretti da Alex Sipiagin (tromba) e Michele Calgaro (chitarra) nell’ambito di VicenzaJazz 2018, in collaborazione con Scuola di Musica Thelonious. Il PomoDoro è un’associazione attiva a Bolzano Vicentino che occupa i propri “apprendisti” (persone con disabilità) in attività lavorative coltivando prodotti della terra e proponendo attività di ristorazione. La serata di domani apre “Incroci di esperienze”, un ciclo di incontri che intrecciano il contesto lavorativo degli apprendisti dell’associazione con nuove occasioni di socializzazione, aggregazione, convivialità, cultura e ben-essere con la comunità e il territorio. Nel corso della serata saranno raccolti fondi per la costruzione di un forno a legna che darà impiego a due apprendisti. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1