CHIUDI
CHIUDI

09.02.2019

Non fu uno stupro
Giovane scagionato
dai messaggi di lei

I messaggi tra i due giovani sono risultati decisivi
I messaggi tra i due giovani sono risultati decisivi

QUINTO VICENTINO. Aveva denunciato l'amico di averla violentata, ma l'inchiesta ha accertato che i dubbi sulla sua versione sono tanti. Il giudice ha così archiviato la posizione di un ragazzo che per un anno è stato sotto inchiesta con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di una ventenne. Decisivi, per gli inquirenti, i teneri messaggi che i due si scambiavano e che testimoniavano una complicità inconciliabile con uno stupro.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1