CHIUDI
CHIUDI

02.01.2019

Indisciplinati in auto finanziano la sicurezza

Un verbale lasciato nel cruscotto di un’auto. ARCHIVIO
Un verbale lasciato nel cruscotto di un’auto. ARCHIVIO

Si aggirano attorno ai 140 mila euro i proventi netti delle sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada che l’amministrazione comunale di Torri di Quartesolo prevede di incassare nel 2019. E il Comune ha già la idee chiare su come utilizzare parte di questa somma a beneficio della viabilità. Come prevede la legge, infatti, la metà di quanto incassato (cioè circa 69 mila euro, secondo le previsioni) va reinvestito nel settore della sicurezza stradale e per le attività della Polizia locale. Il 25 per cento di questa cifra verrà reinvestito in interventi di sostituzione, ammodernamento, potenziamento, messa a norma e manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà del Comune. Un altro 25 per cento sarà destinato al potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l’acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature dei Corpi e dei servizi di polizia provinciale e di polizia municipale. La parte rimanente sarà destinata a finalità connesse al miglioramento della sicurezza stradale, relative alla manutenzione delle strade di proprietà del Comune, all’installazione, all’ammodernamento, al potenziamento, alla messa a norma e alla manutenzione delle barriere e alla sistemazione del manto stradale, oltre a interventi per la sicurezza stradale a tutela degli utenti deboli, quali bambini, anziani, disabili, pedoni e ciclisti, allo svolgimento, da parte degli organi di polizia locale, nelle scuole di ogni ordine e grado, di corsi didattici finalizzati all’educazione stradale, a misure di assistenza e di previdenza per il personale e a interventi a favore della mobilità ciclistica. Nel dettaglio, la Giunta comunale di Torri ha quindi deliberato di destinare 17.434,76 euro all’acquisto di materiale per il miglioramento e il potenziamento della circolazione e della segnaletica stradale, altri 17.434,76 euro all’acquisto di messi e attrezzature per i servizi di Polizia locale e i rimanenti 34.869,56 euro nella manutenzione ordinaria delle strade, per una cifra totale di 69.739,05 euro. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Andrea Frison
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1