CHIUDI
CHIUDI

01.12.2018

SOFFOCATI DA TRAFFICO E COMMERCIO

Tra la piazza e il palazzo. È un punto strategico quello i cui si è posizionato il Camper delle notizie del Giornale di Vicenza che ieri mattina a fatto tappa a Torri di Quartesolo. Il mercato settimanale, come ha ben dimostrato l’iniziativa, è sempre il luogo migliore per “saggiare” l’umore della gente e raccogliere storie. Lo ha riconosciuto anche il sindaco Ernesto Ferretto, che ha applaudito all’iniziativa: «Tendiamo a rimanere chiusi nel palazzo, dove i cittadini vengono poco. Invece dovremmo fare di più come il Giornale di Vicenza, scendere in piazza». Ferretto, per altro, il prossimo anno rimetterà in gioco il mandato, essendo in scadenza. Tra i residenti di Torri che hanno visitato lo stand del Giornale non circolano ancora temi “caldi” da campagna elettorale. Il tema che preoccupa di più è quello del traffico, collegato soprattutto al centro commerciale delle Piramidi. «Hanno portato traffico, è vero, ma anche sviluppo e lavoro», dice Wally, una commerciante che qui vive da una ventina d’anni, più o meno lo stesso periodo di Michela, cittadina “acquisita” di Torri e «per niente contenta – racconta, compilando il questionario -. Vivo in via Longare, e le auto sfrecciano come se fossero ad un velodromo. Non mi fido a raggiungere il centro a piedi, lo trovo un problema grave». Problema condiviso anche da altri residenti delle frazioni di Marola e Lerino, che chiedono più controlli per scongiurare incidenti. Il giudizio su Torri è comunque positivo, come riferisce Angela: «Ci si conosce ancora tutti, un po’ meno di una volta, ma la dimensione è ancora quella di un paese». Paese che offre opportunità anche ai più piccoli, anzi, piccolissimi, come dimostra la “squadra” di cinque bambini da tre anni in giù che hanno visitato il camper. «Gestisco un nido in famiglia assieme ad una collega – racconta Maria Cristina, l’educatrice che li accompagna -. Puntiamo molto sullo stare all’aria aperta e per questo porto spesso i bambini al mercato, in biblioteca e a tutte le iniziative dove possono stare a contatto con le persone e imparare qualcosa, e soprattutto per educarli alla vita comunitaria». E la qualità della vita comunitaria c’è l’ha in mente anche il sindaco Ferretto: «Il nostro obiettivo con gli interventi sulla viabilità per rallentare il traffico era di rendere più vivibile la piazza di Torri – spiega -. Il prossimo anno ci sono le elezioni ma noi dobbiamo continuare a lavorare senza avere in mente la scadenza elettorale, cercando di completare i progetti avviati». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Andrea Frison
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1