CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.06.2018

Ricordi ed emozione per Papa Wojtila sui monti bellunesi

L’incontro con Vietina per presentare “Il ricordo e l’emozione”.  G.AR.
L’incontro con Vietina per presentare “Il ricordo e l’emozione”. G.AR.

“Il ricordo e l'emozione”: lo scrittore e giornalista Stefano Vietina ha presentato il suo ultimo libro al Bar Bianco di Sandrigo. Il titolo è stato scelto per raccontare, o meglio rivivere, le atmosfere e i ricordi delle prime presenze di Papa Wojtyla tra le montagne del Comelico e del Cadore. Fatti risalenti a oltre 30 anni fa (la prima vacanza del pontefice è datata luglio 1987), ma la cui eco non si è ancora spenta tra i tanti che affollarono le “terre alte” bellunesi alla ricerca di una parola, uno sguardo, un contatto con Papa Giovanni Paolo II, oggi Santo. Storie quotidiane di un grande uomo che Vietina ha scandito con una ritmata successione di immagini davanti ai molti ospiti della serata. Il libro, 180 pagine ricche di aneddoti, testimonianze e fotografie, alcune inedite, ripercorre proprio il rinsaldarsi di un legame, quello tra l'uomo Karol Wojtyla e la montagna. «Intendiamo fare del nuovissimo Bar Bianco di Sandrigo anche un luogo d'incontro, una location per meeting aziendali, conferenze, momenti di dialogo e dibattito», sottolinea il direttore generale di Lattebusche Antonio Bortoli. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

G.AR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1