CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.02.2017

Premio Benetazzo
in gara 292 racconti
Scelti i venti finalisti

Michele Benetazzo. ARCHIVIO
Michele Benetazzo. ARCHIVIO

Sono stati selezionati i 20 racconti finalisti alla terza edizione del “Premio letterario Michele Benetazzo”. La giuria, presieduta dal direttore de “Il Giornale di Vicenza” Luca Ancetti e composta da Giandomenico Cortese, Giordano Dellai, Maria Luigia Michelazzo, Secondo Pillan e Sonia Rossi, ha letto e selezionato i migliori tra i 292 racconti presentati. Ora rileggerà i racconti per stabilire la graduatoria finale.

Resta top secret la provenienza dei finalisti, i cui scritti erano tutti incentrati sul tema “Le strade di casa” assegnato dagli organizzatori e verificato dai membri della giuria, che hanno espresso le loro valutazioni tenendo conto anche dell’originalità del soggetto, la brillantezza stilistica e la correttezza formale. L’organizzazione del premio è del Consorzio di Pro loco “Astico-Brenta”, che riuscisce tredici Pro loco. Michele Benetazzo, già presidente nazionale, regionale e provinciale dell’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco Italiane), è stato presidente della Pro loco di Sandrigo e del Consorzio Astico Brenta e cofondatore della Venerabile Confraternita del Bacalà alla vicentina. Si devono a lui manifestazioni culturali, come il “Teatro in corte”, il “Festival della canzone veneta” e il Premio “Basilica Palladiana”.

I finalisti si sono già guadagnati la pubblicazione in un’antologia edita dal Consorzio, ma per i primi tre è previsto anche un assegno rispettivamente di 1250, 1000 e 750 euro. La cerimonia di premiazione è prevista per la mattinata di sabato 6 maggio alle 9.30 in sala consiliare a Sandrigo, quando sarà resa nota la terna dei vincitori.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1