CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.02.2017

Il viaggio in canoa
in nome dell'Europa
diventa un film

SANDRIGO. In canoa per 1.200 chilometri nel cuore del vecchio Continente per riaffermare i valori di Schengen e dell'Europa unita. Un'impresa, quella di Giuseppe "Beppe" Faresin alias l'"Uomo in kayak", che è diventata un film documentario per la regia di Daniel Bertacche (GUARDA IL PROMO). L'anteprima è in programma martedì 21 febbraio alle 20.30 al teatro Arena di Sandrigo (ingresso gratuito): un viaggio attraverso Francia, Lussemburgo, Germania e Olanda, fino al Mare del Nord. 

Anche in questa occasione Faresin, che ha pagaiato lungo la Mosella e il Reno, ha portato alle municipalità visitate doni e testimonianze della terra veneta e ha offerto un euro all'Unicef per ogni chilometro percorso. 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1