Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
mercoledì, 19 settembre 2018

Fermato con la bici rubata Denunciato

È stato denunciato per il reato di ricettazione e per aver comunicato false generalità a un pubblico ufficiale: martedì la polizia locale del consorzio Nordest Vicentino ha fermato un giovane in possesso di una bici rubata poco prima dal centro di Thiene. L'episodio si è verificato martedì quando, poco dopo le 18, una thienese 50enne si è rivolta a un agente del nucleo tutela ordine e decoro urbano in servizio nel centro storico, segnalando che la sua bici, parcheggiata in piazza Montello, era sparita. Il vigile ha immediatamente comunicato ai colleghi la descrizione del mezzo, pochi minuti dopo individuato da un altro agente del nucleo tra le mani di un giovane che stava attendendo il treno per Schio nella stazione ferroviaria thienese. Alle domande della polizia locale il ragazzo ha dichiarato di aver comprato la bici e, dicendo di essere sprovvisto dei documenti, ha riferito un nome poi risultato di fantasia. Accompagnato in comando – dove la donna ha riconosciuto la sua bicicletta - e messo alle strette ha mostrato la carta d'identità: W.D.T., 21enne della Costa d'Avorio residente a Schio è stato denunciato in stato di libertà per la ricettazione del velocipede e per avere attestato false generalità. • © RIPRODUZIONE RISERVATA