Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
venerdì, 16 novembre 2018

Una giornata ecologica nel fiume caro a Zanella

Il principale corso d’acqua del territorio è affare di tutti. E così anche il primo vero intervento di pulizia e manutenzione fatto lungo il letto dell’Astichello diventa, a Monticello Conte Otto, un'azione collettiva. Un vero e proprio evento e occasione di condivisione per tutti i cittadini intenzionati a regalare qualche ora ad una inconsueta causa ambientalista. Questa volta ad essere interessato dalle operazioni di sistemazione e valorizzazione non saranno strade e parchi, ma il fiume caro al poeta Giacomo Zanella nel tratto da via Molino dell’Abbadia al Ponte dei Carri. Da lì domani, con ritrovo alle 9 all’imbarcadero in via Ponte dei Carri, saranno calati in acqua gli speciali gommoni “packraft” che con il coordinamento di Antonio Piro verranno utilizzati per navigare l’Astichello e riuscire così nell’impresa di liberarlo da rifiuti. Dopo si proseguirà, in direzione della rivitalizzazione dell’Astichello per la quale sarà istituito un tavolo con associazioni e Comune di Vicenza. • © RIPRODUZIONE RISERVATA