CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.06.2017

Il camino va in fiamme
Tetto distrutto dal rogo

L’abitazione con il tetto da rifare dopo l’incendio.  FOTO FRISON
L’abitazione con il tetto da rifare dopo l’incendio. FOTO FRISON

Il programma della serata prevedeva carne cucinata ai ferri, ma ci è mancato poco che non andasse a fuoco la casa. La scorsa notte i vigili del fuoco di Vicenza sono intervenuti a Vigardolo, frazione di Monticello Conte Otto, dove è andato a fuoco il tetto di un’abitazione provocando danni ingenti e la paura che le fiamme potessero propagarsi.

L’incidente ha coinvolto una villetta al civico 23 di via Diaz, attorno a mezzanotte e mezza. Il tutto, stando alle prime ricostruzioni effettuate dai vigili del fuoco, tempestivamente intervenuti per domare le fiamme, sembra essere stato causato dal malfunzionamento di un camino. Camino che, nel corso della serata era stato utilizzato per cucinare del cibo.

A questa circostanza, vanno probabilmente aggiunte le elevate temperature dei giorni scorsi. I vigili del fuoco ipotizzano che durante il periodo di accensione del camino una testa di trave possa essersi scaldata e, trovandosi già secca per il gran caldo fi queste giornate, abbia favorito l’innesco dell’incendio.

I vigili del fuoco sono intervenuti con tre automezzi e nove agenti, che sono stati impegnati a domare l’incendio per tre ore, fino al completo spegnimento delle fiamme e alla messa in sicurezza dell’abitazione.

Fortunatamente il fuoco non ha messo in pericolo la struttura del tetto ma si è diffuso sulla superfice della copertura, interessando un’area di circa centoventi metri quadrati. Una propagazione così ampia dell’incendio è stata probabilmente causata dalla stessa struttura del tetto: si trattava infatti di un tetto ventilato, realizzato quindi con elementi in legno e attraversato da una intercapedine che fa da camera d’aria e che migliora l’isolamento termico, ottimizzando il consumo di energia.

Allo stesso tempo, però, proprio la stessa intercapedine può facilitare e velocizzare la propagazione delle fiamme, in caso di incendio.

Andrea Frison
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1