CHIUDI
CHIUDI

22.01.2019

Cinema e kung fu
il sogno cinese
della giovane Lisa

Lisa Battocchio
Lisa Battocchio

MONTICELLO CONTE OTTO. Da Vigardolo di Monticello Conte Otto a Pechino, per inseguire il sogno del cinema e delle arti marziali. Una passione combinata che Lisa Battocchio, 22 anni, originaria della frazione di Monticello Conte Otto, coltiva dall’età di 7 anni e che l’ha portata a trasferirsi dal piccolo paese di provincia alla Cina, in una delle città più vaste e popolose del pianeta, dove dal 2017 frequenta la prestigiosa “Beijing Film Academy”, unica straniera della classe. La sua missione? «Dirigere film di kung fu o interpretarli come attrice», rivela. Galeotto fu Jackie Chan, scoperto da bambina attraverso la tv: fu allora e grazie a quel filone cinematografico che Lisa decise che la macchina da presa, le antiche discipline cinesi e il mondo orientale sarebbero stati la sua vita. Per raggiungere l’obiettivo ce l’ha messa  tutta, dalle lezioni di arti marziali fin da giovanissima alla scelta di studiare cinese al liceo Pigafetta. Fino alla scelta dell'università a Pechino. In questi giorni è però tornata a casa e ne ha approfittato per cimentarsi in un cortometraggio, girato a Villa Valmarana Bressan: una location palladiana per un videoclip, richiesto dall'Accademia e interpretato dalla sorella e dal nonno, che porterà la bellezza del Vicentino in Estremo Oriente.

Giulia Armeni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1