CHIUDI
CHIUDI

13.01.2019

Il volontariato è vincente In 100 al servizio del paese

Anche servire pasti alle manifestazioni è un servizio da volontari.V.M.
Anche servire pasti alle manifestazioni è un servizio da volontari.V.M.

Sono forze attive che con la loro volontà di aiutare il prossimo sostengono l’intera comunità. Nel Comune di Costabissara sono almeno un centinaio i volontari che operano sul territorio, dove svolgono varie attività, a seconda delle proprie competenze e inclinazioni. Sono persone del paese che si mettono a disposizione degli altri singolarmente oppure all’interno delle tante associazioni locali offrendo la propria disponibilità e il proprio tempo per la comunità. In ambito ambientale, per esempio, ci sono almeno una decina di volontari, guidati da Francesco Galvan, che si occupano della manutenzione dei tanti sentieri presenti nel territorio, rendendoli così fruibili a tutti i cittadini che amano percorrerli a piedi o in bicicletta. Lo stesso Galvan, assieme ai volontari di altre associazioni locali, collabora all’organizzazione della “Costabike”, manifestazione di mountain bike non competitiva e aperta a tutti. In ambito socio assistenziale, sono numerosi i cittadini bissaresi e dei Comuni limitrofi che si dedicano alle fasce più deboli della popolazione. Oltre una trentina i cittadini che si occupano dei servizi di trasporto di anziani e disabili a visite mediche o eventuali terapie. Il Comune ha messo a disposizione due automezzi e il pulmino attrezzato ricevuto in comodato gratuito dalle imprese locali. Il trasporto giornaliero avviene anche per la consegna dei pasti a domicilio. Gli anziani vengono accompagnati al mercato, al cimitero, al centro servizi anziani o in occasione di feste e altre iniziative dedicate alla terza età. «Si possono stimare più di mille trasporti l’anno di persone sole e in difficoltà. Sono spostamenti legati non solo a necessità mediche, ma anche finalizzati a favorire importanti momenti di socializzazione» -afferma il sindaco, Maria Cristina Franco-. Anche il servizio comunale del “Pedibus” si avvale di una ventina di genitori e nonni che si sono messi a disposizione per accompagnare i piccoli cittadini bissaresi a scuola a piedi. Un’iniziativa che si inserisce nell’ottica di un corretto e sano stile di vita. «Il nostro territorio vanta una rete di volontariato molto vivace che crede nei valori della solidarietà, della coesione sociale e della partecipazione attiva alla vita della comunità in tutti i suoi aspetti –conclude la prima cittadina-. In tal senso, va il mio più profondo ringraziamento a tutti coloro che ogni giorno si mettono a disposizione, nel nostro territorio, con spirito di servizio e passione civica per il bene comune». Le associazioni di volontariato a Costabissara sono 11, la Pro Loco, Fidas, associazione “Anni d’Argento”, Aido, Gli scouts, il gruppo alpini di Motta e di Costabissara, la sezione del Fante di Costabissara, l’associazione nazionale Combattenti e Reduci, la Caritas e la Protezione Civile. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Magnarello
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1