Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
martedì, 20 novembre 2018

Via al torneo di calcio per ricordare l’amico

Fabio Ricci è morto l’anno scorso

Quattro calci ad un pallone per ricordare un caro amico, un parente e un collega che ormai non c'è più. È previsto per sabato sera, a partire dalle 18, nel campo da calcio di Sarmego di Grumolo, il primo torneo di calcio a sei “Gli amici di Fabio”, dedicato alla memoria di Fabio Ricci, classe '78, morto per un malore improvviso a metà dello scorso marzo, nell'azienda in cui lavorava a Monticello Conte Otto. L'iniziativa è partita da Marco Lucchini, migliore amico di Fabio, e da altri amici molto legati al 40enne, nato a Monza ma residente nella frazione di Grumolo, marito e padre di due figli. Il quadrangolare, organizzato con l'associazione no profit “Aps Sava” di Sarmego, vedrà protagoniste quattro squadre, formate proprio da amici, parenti e colleghi di Ricci. «Eravamo come fratelli - spiega Silvia Lucchini, tra le organizzatrici del torneo - l'idea è nata perché a lui il calcio piaceva molto. Giocava come portiere e allenava anche dei ragazzini a Costabissara». «Tutto il ricavato del torneo, al netto delle spese, andrà alla moglie e ai due figli di Fabio». • © RIPRODUZIONE RISERVATA