CHIUDI
CHIUDI

10.01.2019

Lo scontrino sulla spesa vale un premio per le scuole

La scuola media del paese. M.M.
La scuola media del paese. M.M.

“Uno scontrino per la scuola”: è questo il nome dell’iniziativa promossa dalla locale delegazione Confcommercio di Grisignano di Zocco, in collaborazione con il Comune, partita nei giorni scorsi e che durerà fino ad aprile del 2019. Il progetto, che coinvolge negozi e pubblici esercizi grisignanesi, assieme ad alunni e genitori delle scuole del territorio, prevede un’autentica “gara dello scontrino”, il cui premio finale sarà del materiale didattico regalato agli istituti scolastici. Le regole della “gara” sono semplici: chiunque faccia acquisti in una delle numerose attività commerciali grisignanesi che aderiscono all’iniziativa (identificabili dal manifesto esposto in vetrina), potrà conservare lo scontrino o la ricevuta, portandolo poi a scuola per inserirlo nell’apposito contenitore presente in ogni aula. I contenitori verranno ritirati a fine aprile 2019 e la commissione controllerà e conterà, urna per urna, tutti gli scontrini. Vincerà una classe per le scuole elementari e una per le scuole medie che, nel rapporto numero degli scontrini raccolti e numero alunni, avrà il risultato più alto. Alle classi che avranno raccolto il maggior numero di scontrini saranno assegnati i premi più importanti, ma una dotazione minima verrà donata comunque a ciascuna delle classi partecipanti. «Hanno già aderito una cinquantina di operatori ed altri se ne aggiungeranno nei prossimi giorni - spiega Sonia Busato, presidente della delegazione Confcommercio di Grisignano -. Ci auguriamo che “Uno scontrino per la scuola” piaccia a tutta la comunità di Grisignano: l’obiettivo, Infatti, è di far riflettere sull’importanza di avere una buona rete commerciale, che mantiene vivo e attraente il nostro paese e allo stesso tempo offrire un beneficio concreto alle scuole, cioè materiale in uso». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Marco Marini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1