CHIUDI
CHIUDI

16.02.2019

Crac Eurosisa
Chiesti danni
per 40 milioni

L'ex centro logistico del gruppo Sisa, a Grisignano. ARCHIVIO
L'ex centro logistico del gruppo Sisa, a Grisignano. ARCHIVIO

GRISIGNANO. Una richiesta danni di 40 milioni di euro. È quella che ha presentato il curatore fallimentare del crac Eurosisa agli amministratori, con in primo piano l'ex presidente del Vicenza Calcio, Sergio Cassingena, nell'azione di responsabilità davanti al tribunale delle imprese di Venezia. Otto le persone coinvolte. Ci sono anche i tre componenti del collegio sindacale e il perito estimatore.

 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1