Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
mercoledì, 14 novembre 2018

Ciclabile di Montegalda Finanzia la Provincia

Un tratto della Treviso-Ostiglia che passa anche per Grisignano

La fusione sarà anche stata rimandata a data da destinarsi, ma i rapporti tra i Comuni di Grisignano di Zocco e Montegalda non sembrano averne risentito. Lo dimostra la recente variazione del bilancio di previsione 2018 - 2020, approvata nei giorni scorsi con voto non unanime dal Consiglio grisignanese; variazione, che riguarda 200 mila euro di contributo provinciale, stanziati per la costruzione del tratto della ciclabile Treviso Ostiglia nel territorio di Montegalda, che verrà realizzata dal Comune capofila del progetto, ovvero Grisignano. «La Provincia ha messo a disposizione questi 200 mila euro - ha esordito il sindaco Renzo Lotto -. Il nostro tratto di ciclabile è già stato completato, per questo, essendo noi il Comune capofila del progetto che coinvolge nove paesi del Vicentino, grazie a questo contributo provinciale completeremo l’opera nel territorio di Montegalda». I lavori, che si concluderanno entro l’inizio del 2019, vedranno il quasi totale completamento del tratto della Treviso Ostiglia di Montegalda. Perplessi i consiglieri di minoranza del gruppo Impegno per Grisignano. «Perché ci prendiamo carico di lavori che saranno realizzati su un territorio che non è il nostro? Quali sono i vantaggi per Grisignano?», ha chiesto il capogruppo Mauro Cracco. Immediata la riposta di Lotto: «Il Comune di Montegalda dovrebbe fare tutta la procedura dall’inizio, noi invece realizzeremo l’opera in tempi più brevi. I vantaggi? Grazie a questo protocollo abbiamo ottenuto finanziamenti significativi dalla Provincia. L’opera è importante per tutti i Comuni, noi cerchiamo quindi di ragionare guardando oltre i confini dei paesi». La collaborazione tra i due Comuni, durante i lavori non mancherà. «I due uffici tecnici opereranno insieme», ha concluso il primo cittadino. Punto strategico del progetto regionale “Green Tour”, l'ex ferrovia Treviso Ostiglia attraversa buona parte del Veneto e del territorio vicentino: a Grisignano di Zocco, il tratto di 8 chilometri della ciclopista è stato completato nei mesi scorsi, con la riapertura del cavalcavia ferroviario. • © RIPRODUZIONE RISERVATA