Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
domenica, 23 settembre 2018

Sicurezza e risparmio Nuovi infissi al Palasport

Il palasport dove saranno rinnovati i serramenti. FOTOSERVIZIO STELLAUn particolare dell’ingresso

Sono 250 mila gli euro stanziati dal Comune per la sistemazione delle oltre cento finestre del palasport. La Giunta ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica per l’intervento alla struttura di viale dello Sport. «Sostituiremo i serramenti esterni su tutte le facciate. Interverremo anche su quelli interni, compresi i maniglioni delle porte», spiega l’assessore ai lavori pubblici Davide Zorzo. «Gli attuali serramenti sono stati installati negli anni ’70 e presentano criticità sia dal punto di vista della dispersione del calore che per la sicurezza. Con questo intervento risolveremo anche il problema delle infiltrazioni d’acqua, visto che sui telai delle finestre non ci sono guarnizioni». Il Comune di Dueville ha potuto finanziare l’opera grazie al patto di solidarietà nazionale “verticale” che ha permesso di investire parte dell’avanzo di bilancio del 2017. «I lavori, che verranno assegnati entro dicembre, potrebbero partire tra febbraio e marzo. Dureranno al massimo 90 giorni durante i quali sarà sempre garantito l’utilizzo della struttura», conclude. «Questo progetto ci permette di proseguire con il piano di messa in sicurezza degli edifici pubblici, prestando un’attenzione particolare al risparmio energetico. L’intervento si inserisce nel programma di riqualificazione delle strutture sportive del paese, iniziato con la verniciatura delle travi del palasport e con l’impermeabilizzazione delle gradinate nello stadio Cogo e che proseguirà con la realizzazione del campo da calcio in erba sintetica e dei nuovi spogliatoi». • © RIPRODUZIONE RISERVATA