CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.11.2017

La nuova piazza
sfratterà le auto
Arrivano i giochi

Il rendering della piazza di Povolaro con le novità del labirinto, della scacchiera e del verde pubblico
Il rendering della piazza di Povolaro con le novità del labirinto, della scacchiera e del verde pubblico

Quella che nel giro di un anno prenderà forma in centro a Povolaro sarà una piazza pedonale senz’auto. Davanti a oltre cento persone, giovedì sera al villino Rossi, l'Amministrazione comunale ha presentato il progetto che cambierà i connotati di piazza Schorndorf. «Ora l'area non ha un centro, ricopre la funzione di parcheggio e la pavimentazione in laterizio è fortemente degradata», ha spiegato il progettista Pier Francesco Soldà dell'ufficio lavori pubblici. «Con gli interventi previsti, verranno ripavimentati i 1.800 metri quadrati di fondo utilizzando un calcestruzzo architettonico con inerti a vista. Inoltre sarà posizionata nel centro dell'area una fontana a pavimento i cui zampilli verranno illuminati durante la notte. La fermata dell'autobus verrà messa in sicurezza facendola rientrare di tre metri». Oltre alle nuove aree verdi in via Molinetto, nel lato verso piazza Redentore il progetto prevede che venga disegnato a terra un labirinto e posizionata una scacchiera di fianco al monumento ai Caduti. Si potranno ospitare attività proposte dai cittadini come il mercatino con prodotti locali e il pattinaggio su ghiaccio. «L'area è soggetta a particolari vincoli perciò il documento è stato sottoposto al giudizio della Soprintendenza che ci ha richiesto di modificare alcune forme che ora elaboreremo», ha aggiunto Soldà. «Stando alle previsioni, ad aprile verrà abbattuta l'ex scuola elementare, dalla cui area verrà ricavato un parcheggio con 55 posti, quasi dieci in più rispetto agli attuali in piazza Schorndorf», ha evidenziato l'assessore ai lavori pubblici Davide Zorzo. «A maggio, invece, partirà il cantiere davanti al villino Rossi». «Con l'assestamento di bilancio riusciremo a destinare 353 mila euro, anziché 240 mila, all'intervento. A questi si aggiungono 95 mila euro per la manutenzione straordinaria del villino Rossi e alcune decine di migliaia di euro per l'acquisto di giostrine», ha concluso il sindaco Giusy Armiletti.

Marco Billo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1