Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 24 settembre 2018

L’insonorizzazione al villino Rossi migliora l’acustica

La sala delle feste del villino Rossi dopo l’intervento. BILLO

Villino Rossi tirato a lucido grazie agli interventi promossi da Comune e comitato di gestione: dopo la sistemazione degli esterni, facciate, tegole e serramenti, costata 95 mila euro di fondi comunali, si sono conclusi i lavori di insonorizzazione del salone delle feste. «Un progetto che permetterà di attutire i rumori verso l’estero e soprattutto garantirà una migliore acustica all’interno», spiega Cecilia Caldognetto, componente del comitato di gestione. «Investendo oltre 10 mila euro, metà dei quali versati dal Comune, sono stati installati 60 pannelli fonoassorbenti, oltre ad aver predisposto la struttura per l’installazione dell’impianto di climatizzazione che sarà il prossimo intervento in programma». Sono undici le associazioni che hanno sede nel villino Rossi di piazza Schorndorf. «La struttura è frequentata da più di 300 persone a settimana. Pensavamo da tempo all’insonorizzazione», conclude. «Abbiamo coperto la nostra quota grazie ai contributi versati da privati che chiedono l’uso del villino nei fine settimana». • © RIPRODUZIONE RISERVATA