CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.07.2017

Città della speranza
e Puglia ora unite
con un gemellaggio

La firma tra Mariano, Armiletti, Pizza, Di Nicola, Rigoni e Moro. MA.BI.
La firma tra Mariano, Armiletti, Pizza, Di Nicola, Rigoni e Moro. MA.BI.

Il lavoro della Fidas di Dueville arriva fino in Puglia per promuovere la fondazione Città della Speranza. Il gruppo duevillese si è fatto promotore del gemellaggio tra l'ente padovano, che dal 1994 lavora per vincere le malattie pediatriche sostenendo la ricerca, e il Comune leccese di Specchia. A rappresentarli, nella sottoscrizione del documento che impegna l’Amministrazione locale a promuovere azioni per accrescere l’impegno civile a favore dei bisognosi, sono stati rispettivamente il consigliere Domenico Rigoni e il vicesindaco del Comune pugliese Isabella Di Nicola. Presenti anche il sindaco di Dueville Giusy Armiletti, i vicepresidenti di Fidas Albettone e Fidas Leccese, Alessandro Battistella e Antonio Mariano, e il presidente di Fidas Specchia, Enzo Pizza. «Un sogno che finalmente si realizza - afferma Mariledi Moro, presidente di Fidas Dueville e referente per la Puglia per i gemellaggi - Crediamo sia utile anche aiutare realtà a noi vicine e diffondere il più possibile la conoscenza della loro missione. In particolare crediamo nella Città della Speranza».MA.BI.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1