CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.11.2017

Cinquant’anni di asilo
La comunità è in festa

La scuola materna di Lerino festeggia i suoi 50 anni.ARCHIVIO
La scuola materna di Lerino festeggia i suoi 50 anni.ARCHIVIO

Compie mezzo secolo, ma quello che viene festeggiato stamattina è il “nuovo” asilo di Lerino. «La vecchia scuola materna di Lerino era ospitata in un edifico a fianco alla chiesa, dove sono state realizzate le opere parrocchiali – racconta il parroco don Dario Guarato, legale rappresentante della scuola parrocchiale -. La struttura che attualmente ospita la scuola dell’infanzia paritaria “San Giuseppe” e il nido integrato è stata realizzata negli anni ’60 e inaugurata nel 1967». Ed è questo l’edificio ad essere al centro dei festeggiamenti di oggi, ai quali partecipa anche il vescovo di Vicenza Beniamino Pizziol.

«Tutto inizierà alle 9.45 – spiega don Guarato -, con una sfilata davanti alla scuola alla quale parteciperanno anche gli alunni delle elementari di Lerino. Questo perché la festa diventa occasione di ribadire l’alleanza educativa tra le due scuole». La scuola per l’infanzia di Lerino, nido compreso, conta circa 200 bambini e una trentina di insegnanti. «È tra le scuole più grandi della provincia – conferma don Guarato -, ed è frequentata a bambini provenienti un po’ da tutto il circondario, non solo da Torri».

«Prima di entrare in chiesa – spiega ancora il parroco -, ci sarà una piccola rievocazione storica: un uomo a cavallo impersonificherà San Martino che con la spada taglia un lembo del suo mantello per darlo a un povero. È una scena che riusciamo a rievocare quasi tutti gli anni, quando ne abbiamo la possibilità». I cinquant’anni della scuola dell’infanzia, infatti, cade il giorno prima dell’11 novembre, festa di San Martino, patrono della parrocchia di Lerino. Per l’occasione la comunità ha organizzato alcuni eventi, tra cui un torneo di calcio balilla in programma stasera a partire dalle 20.45 e il pranzo comunitario di domenica 12 novembre, alle 12.30, dopo la messa delle 10.30 che sarà animata dal coro giovani e dalla corale. «Con l’occasione – conclude don Dario Guarato – ricorderemo anche l’installazione della statua della Madonna sul campanile, avvenuta esattamente 50 anni fa».

Andrea Frison
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1