CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.06.2018

Saetta entra in cucina e incendia il frigorifero

Il frigorifero distrutto dal fulmine in via Badia a Camisano. MARINI
Il frigorifero distrutto dal fulmine in via Badia a Camisano. MARINI

Un fulmine, tanto fumo e un grande spavento, ma per fortuna nessun ferito. Poteva avere conseguenze ben peggiori il movimentato episodio avvenuto ieri pomeriggio in via Badia, a Camisano, dove un fulmine è caduto all’interno della cucina di una casa di campagna, bruciando un frigorifero e procurando altri danni all’interno della stanza. Erano circa le 17 quando il cielo sopra Camisano si è coperto di nuvole nere, cariche di pioggia. «Pioveva molto e c’era un gran temporale - spiega Stefania, nuora di Domenico Gobbi, padrone di casa assieme alla moglie -. Sono corsa fuori a recuperare i panni stessi ad asciugare e proprio in quel momento ho visto il fulmine». Difficile per la donna descrivere quei pochi attimi. «Ho sentito un boato, sembrava un’esplosione, e ho visto una luce molto forte. Poi all’improvviso del fumo nero ha cominciato ad uscire dalla cucina e ho iniziato a sentire un forte odore di bruciato, come quello della gomma quando va in fiamme». Immediata la chiamata ai vigili del fuoco, che sono arrivati sul posto con un mezzo, nel giro di un quarto d’ora. La situazione non è sembrata fortunatamente troppo grave: il principio di incendio è stato prontamente domato con dell’acqua (non è stata necessaria la schiuma per via delle poche fiamme), utilizzata per raffreddare i muri della cucina, leggermente anneriti. Il frigorifero, vecchio di appena quattro anni, è stato invece portato fuori dall’abitazione. «Fortunatamente non c’era nessuno in quella stanza in quel momento. Io dovevo entrarci poco dopo, ma per fortuna in quel momento ero fuori e mia suocera era a letto. Non oso pensare a cosa poteva succedere se qualcuno fosse stato in cucina quando è caduto il fulmine». Difficile, ora come ora, quantificare i danni. «Il frigorifero ovviamente è da buttare - le parole di Domenico Gobbi -. La cucina invece è da sistemare, ma non sembra messa così male. Probabilmente abbiamo subito danni per qualche migliaia di euro, perché anche l’impianto elettrico della casa andrà controllato e sistemato». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Marco Marini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1