CHIUDI
CHIUDI

17.02.2019

Il centenario racconta la sua prigionia in Russia

Appuntamento con la storia venerdì 22 febbraio, alle 20.30, nell’aula magna delle scuole elementari di Camisano, con la serata “Odissea Bianca”, organizzata dall’associazione camisanese del fante sezione “Rino Borgo”, con il patrocinio delle altre associazioni d’arma locali, del Comune e della Società di mutuo soccorso. Ospite speciale e protagonista dell’incontro, Giuseppe Bassi, uno dei pochissimi reduci della campagna di Russia ancora in vita. Bassi, recentemente arrivato a cento anni d’età, è stato sottotenente del 120° reggimento fanteria motorizzata della divisione celere e, durante la serata, racconterà dei suoi 42 mesi passati nei lager sovietici, dopo essere stato coinvolto nel dramma della ritirata in Russia ed essere stato catturato il 24 dicembre 1942. Bassi ha scritto un libro pubblicato nel 2015, in cui ripercorre tutto il suo dramma esistenziale e le vicende dei suoi 3 anni e mezzo di prigionia. La serata, ad ingresso libero, dopo un’introduzione di Tiziano Romio, presidente della sezione fanti di Camisano, sarà moderata da Luciano Biasiolo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1