CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.12.2017

Dopo 25 anni stop al mercato serale

Le bancarelle del mercato da quest’anno resteranno aperte solo fino alle 14.    FOTO ARCHIVIO
Le bancarelle del mercato da quest’anno resteranno aperte solo fino alle 14. FOTO ARCHIVIO

Marco Marini Arriva l’inverno e torna il periodo natalizio, che a Camisano significa soprattutto “mercato domenicale prolungato fino a sera”. Questo, almeno, fino all’anno scorso: le prossime tre domeniche del mese di dicembre, infatti, non vedranno il consueto prolungamento dell’evento domenicale camisanese fino alle ore 18, come successo negli ultimi 25 anni, ma bensì fino alle 14; ovvero, appena un’ora dopo il normale orario di chiusura. La decisione, presa dall’Amministrazione comunale con delibera di giunta, su indicazione delle associazioni di categoria, ha scatenato un autentico vespaio tra i commercianti e gli ambulanti locali, che ora lamentano di non essere stati avvisati per tempo, né tanto meno coinvolti nell’insolito cambiamento. «C’è stato un incontro il 31 di ottobre con l’Ascom di Vicenza, l’Ascom di Padova e l’Uav (Unione ambulanti veneti ndr) - spiega Eleutherios Prezalis, sindaco di Camisano -, era stata invitata anche la Confesercenti che però non è potuta venire. In quell’occasione, l’assessore con delega al commercio, Giuseppe Maddalena, ha proposto ai rappresentati delle associazioni presenti, tre diversi orari per il prolungamento del mercato nelle domeniche del 10, del 17 e della vigilia di Natale. Tutti e tre hanno scelto di prolungare il mercato solo fino alle 14. Inizialmente avevano deciso per le 16, solo alla vigilia, poi hanno optato per le ore 14 durante tutte le tre domeniche». Quando la notizia ha cominciato a circolare in paese, sono iniziati i primi malumori. «Ho ricontattato una seconda volta le associazioni - continua Prezalis -, per chiedere se fossero d’accordo con la scelta fatta, e tutte e tre hanno confermato. Personalmente mi dispiace - conclude -. Il mercato serale è una bella tradizione, ma non potevamo opporci alla decisione delle associazioni di categoria». Spiazzati i commercianti camisanesi: «Non ne sapevamo nulla - commenta Federico Ferro, presidente della neonata associazione “Camisano - Il Paese degli acquisti” -. Abbiamo cercato di promuovere una raccolta firme tra gli ambulanti per il mantenimento del classico orario del mercato serale, ma ormai era troppo tardi. Tra noi commercianti questa decisione ha creato parecchio malessere, andremo comunque avanti con una serie di eventi natalizi che abbiamo organizzato durante i fine settimana di dicembre». Preso in contropiede anche Giovanni Battista Vecchiato, rappresentante Confesercenti e storico ambulante del mercato camisanese. «All’incontro del 31 ottobre non potevo esserci, ma ho comunicato all’Amministrazione che la Confesercenti era contraria a questa decisione - le sue parole -. Questa scelta di prolungarlo solo di un’ora, è priva di buonsenso». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1