CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.08.2017

«Contro la crisi, negozi uniti e web»

Dibattito aperto a Camisano su come  rilanciare il commercio
Dibattito aperto a Camisano su come rilanciare il commercio

I commercianti di Camisano, questa volta, fanno sul serio. Dopo anni di crisi, che hanno messo a dura prova l’anima del commercio del paese, i titolari delle attività camisanesi sembrano finalmente intenzionati a voltare pagina e a fare squadra. A testimonianza di ciò, la recente creazione dell’associazione “Camisano - Paese degli acquisti”, che punta a riunire sotto un unico logo tutti i commercianti del paese, con l’obiettivo di dare nuovo lustro al commercio locale.

Se per il passato simili realtà hanno incontrato divisioni e scetticismi, questa volta l’iniziativa sembra essere stata ben accolta dai commercianti del paese, consapevoli forse della necessità di fare gruppo per poter guardare al futuro con ottimismo. «L’iniziativa è partita da alcuni di noi - spiega Federico Ferro, barbiere classe ‘71 e presidente della neonata associazione -, abbiamo organizzato un incontro ad inizio luglio per parlare con altri commercianti del paese e si sono presentate molte persone. Abbiamo discusso del futuro, di come il mercato sia in continua evoluzione e di come il commercio di Camisano sia regredito in maniera esponenziale negli ultimi vent’anni, un po’ per la crisi e un po’ per la nostra incapacità di stare al passo con i tempi».

Di qui l’idea di creare un’associazione dei commercianti completamente nuova, senza legami con altre realtà simili del passato. «C’era la necessità di creare una nuova associazione - continua Ferro - una realtà che coinvolgesse tutte le attività camisanesi, anche quelle delle frazioni e quelle più lontane dal centro. L’obiettivo è dare nuovo impulso al commercio di Camisano. Come prima cosa, abbiamo individuato un professionista della comunicazione, che potesse darci le giuste direttive su come muoverci». La scelta è caduta su Marco Campagnolo, consulente marketing, che nei giorni scorsi ha distribuito e raccolto più di 200 questionari tra le attività di Camisano, per conoscere opinioni, idee e problematiche dei commercianti. «Le reazioni in merito alla nascita di una nuova associazione dei commercianti sono state molto positive, anche più del previsto - commenta Campagnolo -. Camisano ha del gran potenziale, che in questi ultimi anni però non è stato sfruttato al meglio».

Le idee non mancano. «I soci avranno numerosi vantaggi: faremo promozione, consulenze individuali e punteremo sui social e su una piattaforma digitale dedicata all’associazione. Inoltre, l’obiettivo è puntare molto sull’e-commerce, che è il vero futuro del commercio».

Sull’aspetto economico, la linea di pensiero è chiara. «L’idea è che l’associazione possa sostenersi economicamente tramite gli sponsor. Non chiederemo quindi soldi agli associati, ma pretenderemo da parte loro impegno e partecipazione, soprattutto quando organizzeremo eventi che coinvolgeranno tutte le attività di Camisano». A settembre l’elezione del nuovo consiglio.

Marco Marini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1