CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

27.08.2018

Alberi sradicati per il maltempo Pompieri all’opera

I vigili del fuoco mettono in sicurezza gli alberi
I vigili del fuoco mettono in sicurezza gli alberi

Il primo assaggio d’autunno è stato servito. E, come spesso succede, a stretto giro anche i primi danni da maltempo, con alberi e rami finiti in mezzo alle strade da Schio a Thiene, mentre a Foza un grosso masso staccatosi da una parete rocciosa è precipitato nella carreggiata. Sono stati almeno 6 gli interventi dei vigili del fuoco tra sabato e ieri nell’Alto Vicentino, dove non si sono però registrati incidenti che hanno coinvolto persone. Dopo il sensibile calo di temperature che già aveva allontanato la bolla di calore agostana un po' da tutto il Veneto, le piogge intense, le raffiche di vento e i temporali del week end hanno fatto il resto, mettendo in stand by quel che resta di quest'estate e offrendo ai vicentini un'anteprima della prossima stagione. Cielo volubile, nubi sparse e soprattutto aria fresca nettamente differente rispetto ad appena qualche giorno fa hanno accompagnato il risveglio domenica di buona parte della città e dell'hinterland che però ha dovuto fare i conti anche con i disagi seguiti alle condizioni meteorologiche instabili che hanno interessato in particolare le fasce collinari, soprattutto nella serata di sabato. Assieme ai 31 centimetri di pioggia del 25 agosto rilevati dalla stazione dell'Arpav collocata nella zona di Sant'Agostino, ad essere caduti a terra sono stati infatti anche alberi, rami e massi. Ne hanno fatto le spese anche alcuni cartelli stradali, caduti o che hanno cambiato direzione per il tempo. L'altra faccia della medaglia, quella certo meno gradevole del clima vivibile ritrovato, di questa preview autunnale la raccontano le note di servizio dei pompieri che tra Thiene e Schio sono stati impegnati per tutta la serata di sabato. Oltre alle piante cedute in strada sotto le folate di vento e i violenti acquazzoni, i vigili del fuoco sono dovuti uscire anche per recuperare una recinzione che, da un cantiere vicino, aveva invaso la centrale via Marconi a Thiene. A Foza, in località Lazzaretti, sempre sabato sera una pietra grande quanto la ruota di un'automobile è ruzzolata in strada, dove per fortuna in quel momento non transitava nessun veicolo. Diario di un sabato che ha portato ad un abbassamento drastico della colonnina di mercurio, ieri compresa tra 15 e 22 gradi. Estate dunque da archiviare? Non proprio. Secondo le previsioni dell'Arpav per la settimana, il tempo si annuncia buono su gran parte della regione, con cielo sereno, sole e precipitazioni assenti almeno fino a giovedì 30 agosto. Il caldo non tornerà ad aggredire ma si farà comunque sentire con minime e massime in rialzo già a partire da oggi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giulia Armeni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1