CHIUDI
CHIUDI

31.01.2019

Valbrenta è Comune, Ferazzoli già in pole

Il commissario prefettizio Patrizia Russo a Palazzo Guarnieri  Carlo Perli, Mauro Illesi, Luca Ferazzoli ed Ermando Bombieri
Il commissario prefettizio Patrizia Russo a Palazzo Guarnieri Carlo Perli, Mauro Illesi, Luca Ferazzoli ed Ermando Bombieri

È nato il Comune di Valbrenta, una nuova pagina della storia locale. A scrivere il primo, seppur breve, capitolo sarà il commissario prefettizio Patrizia Russo, che guiderà il nuovo ente fino alle prossime elezioni, in primavera. Poi ci sarà un nuovo sindaco, e tra i papabili candidati allo scranno si fa sempre più deciso il nome dell’ex primo cittadino di Cismon, Luca Ferazzoli, forte della vittoria in un referendum su cui ci ha messo la faccia. Ecco quindi che ieri c’era proprio Ferazzoli ad accogliere il commissario a Palazzo Guarnieri, assieme agli altri tre ex sindaci che hanno detto sì alla fusione, Ermando Bombieri di San Nazario, Carlo Perli di Valstagna e Mauro Illesi di Campolongo. Tutte le loro competenze sono passate nelle mani del commissario, che proviene dalla prefettura di Pordenone e ha 60 anni. «Avrò i poteri del sindaco, della Giunta e del Consiglio comunale - ha detto il commissario - ma, non essendo questo commissariamento dettato da un evento traumatico bensì da una nuova legge, lavorerò a stretto contatto coi primi cittadini». Ciò non significa, ha puntualizzato il commissario, che alcune decisioni saranno prese ancora dagli ex sindaci, di fatto decaduti con i loro consigli comunali in queste ore. Avranno però il fondamentale compito di indicare al prefetto quali sono le priorità delle varie località di Valbrenta. Del resto, come ha puntualizzato Mauro Illesi, ci sono lavori di vario tipo che attendono di partire nel breve periodo. «Costituirò un comitato del quale faranno parte gli ex sindaci - ha proseguito Russo - ma la loro competenza sarà di tipo consultivo. In sostanza, verranno informati passo dopo passo di tutte le decisioni che prenderò, a differenza di quanto accade negli altri commissariamenti». Russo conosce bene il territorio, essendo stata commissario a Enego nel 2007. «Il mio compito sarà rendere efficiente il nuovo Comune al 100% in vista delle prossime elezioni - ha puntualizzato -. Mi occuperò della riorganizzazione degli uffici e della nuova macchina comunale. Sarò presente a Valbrenta almeno una volta la settimana e ogniqualvolta ce ne sarà la necessità». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Enrico Saretta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1