CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.04.2017

Tenta di spegnere
l'incendio in casa
Muore asfissiata

L'abitazione in centro a Crespano e la vittima Maria Giovanna Foggiato
L'abitazione in centro a Crespano e la vittima Maria Giovanna Foggiato

CRESPANO. Scoppia un incendio nella cucina di casa, pensionata di Crespano muore soffocata dal fumo. L’allarme, al civico 9 di via Piemonte, zona centrale del paese, è scattato poco dopo le 12 di ieri, quando i vicini di casa di Maria Giovanna Foggiato, 78 anni, hanno visto del fumo nero uscire dalla finestra del primo piano, dove sapevano esserci un piccolo cucinino.

I vigili del fuoco di Montebelluna e di Bassano sono arrivati rapidamente. Le fiamme, probabilmente partite da un pentolino lasciato sul fuoco, avevano però già avvolto la cucina e il fumo, acre e denso, in pochi minuti aveva invaso ogni stanza. Quando i vigili del fuoco sono entrati, hanno trovato Maria Giovanna stesa a terra sul corridoio, ormai priva di vita. L’anziana è stata rianimata a lungo, ma non c’è stato nulla da fare. Presentava una bruciatura a un braccio, forse causata dal tentativo di spegnere l’incendio, ma a ucciderla è stato il fumo, per asfissia.

Al momento dell'incendio il marito, Benito Tonin, 84 anni, ex pescivendolo, si trovava fuori per una passeggiata. Maria Giovanna, oltre al marito, lascia le tre figlie Manuela, Dolores e Sandra.

La ricostruzione della vicenda è in mano ai carabinieri della stazione di Crespano e ai tecnici dei vigili del fuoco.  

Francesca Cavedagna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1