CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.10.2018

Scuolabus tamponato, paura a Solagna

La Kia tamponata dall’autocisterna e finita addosso alla corriera degli alunni I feriti, i docenti in auto,  sono stati accompagnati al San Bassiano
La Kia tamponata dall’autocisterna e finita addosso alla corriera degli alunni I feriti, i docenti in auto, sono stati accompagnati al San Bassiano

Bimbi in gita tamponati da un camion di gasolio, nessuno è rimasto ferito: miracolo sulla statale 47. È quanto avvenuto nel primo pomeriggio di ieri, sul tratto di Valsugana che attraversa il Comune di Solagna, dove un camion che trasportava gasolio, ha violentemente tamponato l’auto sulla quale viaggiavano degli insegnati, che ha fatto da cuscinetto alla corriera che trasportava i bambini di San Nazario di ritorno da una gita. Nonostante gli ingenti danni ai mezzi coinvolti, nessuno è rimasto ferito. I bimbi stanno tutti bene, gli insegnanti li hanno scendere subito dalla dalla corriera, mettendoli al sicuro su un sentiero che costeggia la carreggiata, poi, recuperati dagli autisti di “Ivan Team” sono stati accompagnati a casa da una corriera sostitutiva della società sportiva. È iniziato tutto poco prima delle 15 di ieri, quando una corriera sulla quale viaggiavano alcune classi delle scuole elementari di San Nazario, di ritorno da una gita, ha rallentato per dei lievi incolonnamenti su via Trento, tratto della statale 47 che attraversa il territorio comunale di Solagna. Dietro la corriera, ferma sulla corsia diretta a nord, c’era una Kia station wagon sulla quale viaggiavano tre professori, diretti a Valstagna per una riunione scolastica. In quel momento nella stessa direzione stava sopraggiungendo un camion che trasportava gasolio, condotto da un autotrasportatore romeno. L’uomo, forse per una distrazione, non ha visto la Kia incolonnata dietro alla corriera ed è piombato addosso alla stationwagon. La macchina sulla quale viaggiavano gli insegnanti ha praticamente fatto da cuscinetto al pullman, evitando che gli effetti dell’impatto causassero danni o lesioni ai suoi piccoli passeggeri: una trentina di alunni, iscritti alle scuole elementari di San Nazario, di ritorno da una gita scolastica. Dopo qualche secondo di spavento, i bimbi sono stati fatti scendere immediatamente dal bus, gli insegnanti li hanno portati distante dalla statale, facendoli passeggiare lungo un sentiero, quasi fosse un’altra parte della gita. Nel frattempo a Solagna sono arrivati gli agenti della polizia locale della Valbrenta, e i sanitari del 118. Gli insegnanti, sono stati accompagnati al pronto soccorso dell’ospedale San Bassiano per gli accertamenti di rito, fortunatamente tutti se la sono cavata con qualche botta e lievi escoriazioni, tanto che sono stati dimessi in serata. I bimbi, soccorsi dai dipendenti di Ivan Pontarollo, intervenuti in via precauzionale anche con un defibrillatore, sono stati riaccompagnati a casa, ringraziando tutti i loro “salvatori” con un bel applauso. La gita, più avventurosa del previsto, si è conclusa con un lieto fine, ma sarebbe potuta andare davvero molto peggio. •

Francesca Cavedagna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1