CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.08.2017

Passeggiata teatrale
da tutto esaurito
sui terrazzamenti

Centodieci partecipanti, iscrizioni chiuse da diversi giorni prima e molta gente in lista d’attesa che si è presentata egualmente sperando invano in qualche rinuncia dell’ultimo momento: sono inziate con il botto le passeggiate teatrali di Operaestate festival, una delle principali novità del cartellone di quest’anno. Domenica pomeriggio una lunga fila di escursionisti si è inerpicata tra i terrazzamenti di San Nazario per assistere allo spettacolo in tre quadri “Nella valle delle terrazze sospese”, della compagnia under 35 Amor Vacui, concluso con un concerto di Saverio Tsca nella Grotta di Angelo.

Un racconto affidato a tre attori solisti che hanno rappresentato tre generazioni dall’Ottocento ai giorni nostri. Una storia di tabacco e di contrabbandieri, di abbandono e di rinascita, ma che è stato soprattutto una riflessione sulla tradizione, sulle proprie radici, sul concetto di casa. Reso più suggestivo dalla splendida ambientazione naturale o dai vecchi edifici che di volta in volta hanno fatto da scenario alla recitazione. Tocco finale, la riscoperta della bellissima Grotta di Angelo, a pochi passi dall’abitato di San Nazario: per ora di proprietà privata, ma che Comune e Comunità montana si stanno impegnando a propagandare e rendere fruibile alle visite. Suggestive, nella penombra della caverna, le note che Saverio Tasca ha fatto sprigionare dal suo vibrafono. Infine, spuntino a sorpresa con morlacco, miele e lamponi del luogo. Prossimo appuntamento con le passeggiate teatrali sabaro 2 settembre a Santorso dalle 19.45 con “Fireflies”, la compagnia La Piccionaia e Carlo Presotto nel Parco di Villa Rossi. A.C.

Una scena della rappresentazione
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1